Un nuovo furgone riservato al trasporto degli atleti per l’Aldo Moro di Paluzza

In questi giorni è stato ritirato dalla concessionaria Fiat Sina di Spilimbergo, da parte dell’Unione Sportiva Aldo Moro Paluzza, un nuovo furgone adibito al trasporto persone (atleti). Il mezzo va a completare il parco automezzi della società sportiva carnica ora composto da quattro furgoni.
L’occasione è buona per raccogliere in merito il pensiero del presidente Andrea Di Centa: “Questo quarto furgone è assolutamente indispensabile per gestire e migliorare i nostri servizi sportivi offerti principalmente ai vari settori giovanili che seguiamo, ovvero Atletica Leggera, Sci Fondo, Biathlon, Sci Alpino e Freestyle. In questo 2018 abbiamo constatato un aumento dei giovani che praticano attività sportiva con l’Aldo Moro, tanto da superare il numero di 100″.

Con quali mezzi finanziari è stato possibile effettuare questo acquisto? “n primis abbiamo ricevuto un sostanzioso contributo da parte della Regione F.V.G., alla quale va il nostro sentito ringraziamento, per circa il 45% della spesa sostenuta. Il resto delle risorse sono state reperite attraverso i principali sponsor della società. Questo furgone porta i loghi di Kayak Sportglasses, azienda della Provincia di Treviso specializzata in fornitura di occhiali e materiale sportivo, e da Bravi Market ,nota azienda gemonese di abbigliamento e sport. L’operazione ha coinvolto comunque tutti gli altri sponsor primari che “vestono” con i loro loghi gli altri furgoni: Lavorazione Legnami Spa di Tolmezzo, Segheria F.lli De Infanti di Paluzza-Ravascletto, Zorzettig Marco con il suo logo di birra artigianale Gjulia con sede a Cividale del Friuli e Barlocco Davide di Paluzza”.

Grazie a questi importantissimi mezzi, allo staff dirigenziale, ai tanti collaboratori, agli allenatori, genitori ed atleti, l’Aldo Moro Paluzza, nata nel 1946, continua a distinguersi in regione per professionalità ed impegno nel mondo dello sport.