Tennis, a Tarvisio convincente debutto per la figlia del grande Bob McAdoo

Qualche sorpresa e già scambi di alto livello nella prima giornata della “Città di Tarvisio Cup”. La quinta edizione del torneo internazionale di tennis femminile inserito nel circuito Itf, ancora sponsorizzato da Bluenergy e dotato di montepremi di 25.000 dollari, ha vissuto oggi il turno inaugurale, con le prime sfide delle qualificazioni. In particolare, bella impresa di Angelica Raggi: la ternana, al termine di un match tiratissimo, riesce a superare con una doppia vittoria al tie-break la slovena Manca Pislak, quindicesima testa di serie del tabellone secondario e vincitrice del torneo tarvisiano nel 2016. Avanzano altre due azzurre, entrambe vittoriose nel derby contro atlete italiane: Gloria Ceschi, dopo quasi due ore di battaglia da fondo campo, ha la meglio su Elena De Santis in due set, sempre in due partite arriva l’affermazione di Angelica Moratelli (nona favorita delle qualificazioni) sulla slovena Novak, che si arrende soltanto al super tie-break del parziale decisivo. Domani se la vedrà con Deborah Chiesa, già numero 143 Wta e protagonista in Fed Cup: la trentina, prima testa di serie delle qualificazioni, a Tarvisio prova a ripartire verso i suoi ottimi livelli precedenti. Nulla da fare, invece, per le altre italiane.

Nelle sfide odierne, spicca il debutto convincente di Rasheeda Mc Adoo (nella foto), figlia del mitico Bob, stella della pallacanestro Nba e che in Italia ha fatto faville con la maglia di Milano. L’americana, con un gioco potente e costante pressione, non ha lasciato possibilità a Tasha Cacciato. Spettacolo anche nella sfida fra Marinkovic e Bokor, con la serba brava a rimanere più lucida nel super tie-break. Da segnalare anche l’esordio convincente dell’egiziana Sandra Samir, sesta testa di serie del tabellone secondario, che nonostante qualche errore di troppo riesce a imporsi sulla slovena Erjavec. Buone impressioni anche dalla giapponese Moyuka Uchijima, solida e potente, che a suon di vincenti non lascia scampo alla giovane Rubina Marta De Ponti.

Martedì, 25 giugno, oltre al secondo turno di qualificazioni entrerà nel vivo anche il main draw. Tra le sfide in programma, spicca il debutto della serba Natalija Kostic, seconda favorita del torneo: sulla sua strada ci sarà la romana Beatrice Lombardo. Spiccano anche due derby azzurri tutti da vivere: oltre a quello fra Deborah Chiesa e Angelica Moratelli, da seguire anche la sfida tra Martina Spigarelli e Stefania Rubini, con quest’ultima leggermente favorita. Al via anche il torneo di doppio con i primi cinque incontri.

 

RISULTATI PRIMA GIORNATA DI QUALIFICAZIONI

Gloria CESCHI (ITA) batte Elena DE SANTIS (ITA, 16) 6-0, 6-4

Karin KENNEL (SUI, 10) batte Barbora MIKLOVA (CZE) 6-1, 6-2

Miriam Bianca BULGARU (ROU, 7) batte Anastasia PIANGERELLI (ITA) 6-1, 6-0

Rasheeda MCADOO (USA, 12) batte Tasha CACCIATO (ITA) 6-1, 6-1

Angelica RAGGI (ITA) batte Manca PISLAK (SLO, 15) 7-6 (4), 7-6 (6)

Bojana MARINKOVIC (SRB, 14) batte Veronika BOKOR (AUT) 6-2, 0-6, 10-5

Sandra SAMIR (EGY, 6) batte Veronika ERJAVEC (SLO) 6-4, 6-3

Moyuka UCHIJIMA (JPN, 8) batte Rubina Marta DE PONTI (ITA) 6-2, 6-3

Camilla ROSATELLO (ITA, 13) batte Anna PERES (ITA) 6-0, 6-2 

Iva PRIMORAC (CRO, 11) batte Gaia DI PAOLO (ITA) 6-1, 6-1

Angelica MORATELLI (ITA, 9) batte Kristina NOVAK (SLO) 4-6, 6-3, 10-4

 

IL PROGRAMMA DI MARTEDÌ 25 GIUGNO

 

QUALIFICAZIONI

Pia CUK (SLO, 4)-Gloria CESCHI (ITA)

Miriam Bianca BULGARU (ROU, 7)-Bojana MARINKOVIC (SRB, 14)

Ksenia LASKUTOVA (RUS, 5)-Karin KENNEL (SUI, 10)

Erina HAYASHI (JPN, 2)-Rasheeda MCADOO (USA, 12)

Martina COLMEGNA (ITA, 3)-Angelica RAGGI (ITA)

Moyuka UCHIJIMA (JPN, 8)-Camilla ROSATELLO (ITA, 13)

Deborah CHIESA (ITA, 1)-Angelica MORATELLI (ITA, 9)

Sandra SAMIR (EGY,6)-Iva PRIMORAC (CRO, 11)  

 

MAIN DRAW

Jana FETT (CRO, 7)-Claudia GIOVINE (ITA)

Beatrice LOMBARDO (ITA)-Natalija KOSTIC (SRB, 2)

Bianca TURATI (ITA)-Pauline PAYET (FRA)

Martina SPIGARELLI (ITA)-Stefania RUBINI (ITA)

 

DOPPIO

Karin KENNEL (SUI)/Ksenia LASKUTOVA (RUS) contro Gloria CESCHI (ITA)/Rasheeda MCADOO (USA)

Claudia GIOVINE (ITA)/Manca PISLAK (SLO) contro Jana FETT (CRO)/Iva PRIMORAC (CRO)

Rubina Marta DE PONTI (ITA)/Sarah-Rebecca SEKULIC (GER) contro Erina HAYASHI (JPN)/ Moyuka UCHIJIMA (JPN, 4)

Anna MORGINA (RUS)/Sandra SAMIR (EGY) contro Elena DE SANTIS (ITA)/Bojana MARINKOVIC (SRB)

Beatrice LOMBARDO (ITA)/Angelica RAGGI (ITA) contro Veronika ERJAVEC (SLO)/Kristina NOVAK (SLO)  

 

Commenta con Facebook