Ritorna a Magnano in Riviera la Marcia internazionale delle Castagne

E’ tutto pronto per la ventiduesima Marcia internazionale delle Castagne di Magnano in Riviera, in programma domenica 31 ottobre.

Si tratta di un evento non competitivo che si suddivide in tre percorsi rispettivamente di 3, 6 e 12 km: i primi due sono alla portata di tutti e si svolgono su strada, mentre il terzo presenta più difficoltà, sviluppandosi in mezzo al bosco utilizzando la pista forestale che porta al Monte Faeit.

L’anno scorso la marcia, inserita nel circuito nazionale Fiasp, non si è svolta a causa della pandemia. Come spiega Marco Ermacora, presidente della Asd Maratona Magnano, nell’edizione di 2019 si toccarono le quattromila iscrizioni. “Quest’anno abbiamo puntato sulla sicurezza – aggiunge Ermacora -, togliendo i percorsi più lunghi e prediligendo tratti più brevi che ci agevolano nel rispetto dei protocolli. Segnalo che non è l’obbligatorio il green pass e che le iscrizioni si effettueranno in piazza Urli il 31 ottobre dalle 8 alle 10.30. Le partenze saranno libere, da qui l’elasticità nelle iscrizioni, che potrebbero aggirarsi attorno alle 1000/1500, stando almeno alle recenti partecipazioni in altre località friulane”.

Il ristoro al rientro dei podisti e simpatizzanti sarà garantiti rispettivamente dal ristorante Riviera e dal bar Da Minghin, mentre l’intrattenimento musicale vedrà protagonisti Quella sporca mezza dozzina e i Doganirs.

“Sono eventi che richiamano molte persone – spiega sempre Ermacora, che potrà contare sul supporto di una settantina di volontari -, perché non si punta alla competitività, non esistono cronometri, ognuno può correre, camminare e ammirare il nostro territorio”.

La manifestazione gode del supporto dell’Amministrazione Comunale e della Pro Loco.

Per ulteriori informazioni consultare la Pagina Facebook dell’Asd Maratona Magnano.

(nella foto un’edizione passata della Marcia)