Confcommercio: lo Sbaracco anche a Tolmezzo, Villa Santina e Sappada

Sabato 3 settembre sarà il giorno dello Sbaracco a Udine e in tre comuni dell’Alto Friuli. L’iniziativa, che ha tra l’altro il patrocinio dell’amministrazione comunale di Udine e di quella di Tolmezzo, è di Confcommercio Federmoda Fvg, con l’associazione provinciale che lancia per la prima volta in città il saldo dei saldi, un “fuoritutto”, spiega il presidente di Confcommercio Federmoda Udine Alessandro Tollon, che vedrà un’ottantina di aziende (circa la metà a Udine, le restanti tra Tolmezzo, Villa Santina e Sappada) vendere con una riduzione del prezzo tra il 40 e l’80 per cento articoli di abbigliamento, calzature, arredo, oggettistica e accessori.

«L’elenco delle aziende aderenti è in fase di completamento in queste ore – spiega Tollon –, ma i numeri sono comunque già significativi. Per il capoluogo, in particolare, sarà una prima volta che metterà a disposizione del consumatore un’offerta di qualità a prezzi assai convenienti, un’occasione di rilancio per un commercio che soffre la congiuntura internazionale e il caro bollette. Molto importante nella preparazione dell’iniziativa il contributo del mandamento cittadino con il presidente Giuseppe Pavan e il consigliere Gianni Lerussi».
In regione lo Sbaracco si terrà anche a Trieste, Pordenone Gorizia.