Vendono on line uno smartphone ma poi non lo inviano, denunciati dai Carabinieri di Majano

I Carabinieri della Stazione di Majano, a conclusione delle indagini partite a seguito della denuncia sporta da una giovane 21enne del luogo, hanno raccolto convergenti elementi di responsabilità a carico di due uomini, di 47 e 43 anni, dalla provincia di Bari, i quali, dopo aver posto in vendita su di un sito on-line un telefono cellulare iPhone 8, si erano fatti inviare dalla denunciante la somma di 320 euro, somma pattuita per l’acquisto, senza però poi inviare alla giovane il telefono.

I due pugliesi individuati sono stati deferiti in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per il reato di truffa aggravata in concorso.

Commenta con Facebook