Soccorso un uomo nei pressi del Rifugio Gilberti. Sul Monte Cavallo alpinista precipita per venti metri

Chiusaforte
Un uomo di Reana del Roiale del 1947 è stato soccorso tra le 12 e le 13.30 dai soccorritori della stazione di Cave del Predil e della Guardia di Finanza di Sella Nevea per i postumi di una caduta avvenuta poco lontano dalla stazione di arrivo della funivia, non lontano dal Rifugio Gilberti. L’uomo era assieme a figlio e nipoti e si è infortunato alla caviglia. E’ stato prelevato con la barella e caricato sulla funivia per essere consegnato a valle all’ambulanza.

Pontebba
Più serio l’incidente avvenuto in parete ad un alpinista di Travesio del 1997 che stava arrampicando da capocordata tra il primo e il secondo tiro della via Gocce di Tempo sulla parete Est del Monte Cavallo di Pontebba. Il giovane è precipitato per una lunghezza di circa venti metri procurandosi diversi traumi al capo e alla schiena. Allertata dalla Sores la stazione del Soccorso Alpino di Moggio Udinese che si è portata presso il Passo Pramollo con quattro tecnici a supporto dell’elisoccorso regionale. Quest’ultimo ha verricellato l’equipe medica e il tecnico di elisoccorso alla base della parete con 40 metri di calata. Il giovane, che lamentava forti dolori, è stato stabilizzato, messo nel sacco a depressione e recuperato a bordo sempre con una verricellata per essere condotto all’ospedale di Udine.
Disponibile un breve video: inviare richiesta whatsapp al numero sotto riportato