Nuove tecnologie, a Zuglio si confrontano educatori e genitori

Sabato 19 giugno appuntamento alla Polse di Cougnes di Zuglio con “Educare alle nuove tecnologie”, una giornata rivolta a genitori, insegnanti ed educatori per favorire il confronto su un tema quanto mai attuale.

Si sente continuamente parlare di “generazione touch”: bambini e ragazzi sono immersi in una realtà fatta di telecomandi, smartphone, tablet,pc, connessioni, ebook e app. E genitori ed educatori si trovano di fronte a una nuova sfida: esiste una misura educativa nella gestione delle nuove tecnologie? È necessario definirla, per non perdere il ruolo e la responsabilità formativa e per tutelare bambini e ragazzi da un’invadenza eccessiva.

Per affrontare questi temi, il gruppo “Famiglie in Cammino” ha organizzato alla Polse una giornata di confronto, con la guida dell’esperta Paola Cosolo Marangon, del Centro PsicoPedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti.

Durante la giornata si parlerà dell’utilità e dei limiti delle nuove tecnologie e di come gli adulti possono guidare bambini e ragazzi all’utilizzo dei device con regole educative in base alle diverse fasce d’età. La giornata prevede una full immersion dalle 9.30 alle 17.

La quota di iscrizione è di 40 € (comprende anche il pranzo presso il ristorante della Polse).

Per iscriversi contattare gli organizzatori entro il 13 giugno prossimo al 328 4133567, oppure al 329 0662258.

 

Commenta con Facebook