Nicola Tali di Carnia Pistons al via del 29° Rally Adriatico

Oltre tredici anni senza gare, poi all’improvviso il Val D’Orcia dello scorso marzo con una Fiesta Rally 3 preparata dal JME Team. Catapultato nuovamente in una dimensione agonistica, Nicola Tali ha sperimentato quanto è difficile recuperare confidenza alla guida, ma il “ri-debutto” toscano con l’amico Marco Mirabella è stato un’iniezione formidabile di entusiasmo. Ora il driver di Arzachena con il navigatore pordenonese sale decisamente di livello e domenica 15 maggio sarà al via del 29° Rally Adriatico, valido per il Campionato Italiano Rally Terra, con una Skoda Fabia R5 targata Carnia Pistons e sulla livrea le insegne dello sponsor Fiorentini Spa.

“Mi dicono si tratta di una gara con format inedito, ma per me che ho appena ricominciato è comunque tutto nuovo e quindi senza riferimenti – sottolinea -. Io e Marco siamo carichi per questa nuova avventura, oggi è in programma un test con cui faremo conoscenza della nuova vettura e prenderemo qualche misura. In gara proveremo a stare nei primi quindici, ma non abbiamo un obiettivo preciso, nulla che ci metta pressione. E questo anche per merito del supporto di Carnia Pistons e soprattutto dell’amico Alessandro Fiorentini, che ha deciso di investire su di noi senza remore. Di sicuro daremo il massimo per meritare tanta fiducia”.

Il 29° Rally Adriatico, con base logistica in Borgo Mercatale a Urbino, prevede tre passaggi sulle prove speciali di “San Fiorano” (8,91 km), “Molleone” (9,28) e “Montalto Tarugo” (5,21).

(nella foto, work in progress per la Fabia di Tali)