Marco Del Missier re dei Master al Giro d’Italia Ciclocross

A Gallipoli, in Puglia, si è conclusa l’edizione 2022 del Giro d’Italia Ciclocross, che ha visto tre friulani conquistare definitivamente il simbolo del primato. La maglia più sorprendente è stata quella bianca ottenuta nelle juniores da Alice Sabatino del Jam’s Bike di Buja. La leader fino alla prova pugliese era l’italo-albanese Nelia Kabetaj, alla quale sarebbe bastata una prestazione ordinaria per mantenere la maglia, ma una giornata decisamente non buona l’ha costretta al ritiro. Di tutt’altro tenore la prova di Sabatino, che è giunta terza assoluta alle spalle della vincitrice Rebecca Gariboldi e della trasaghese Romina Costantini. «Sono felicissima, non me lo aspettavo – afferma Sabatino -. Avevo un solo punto di ritardo da Kabetaj, ma non credevo di spuntarla, tanto che la maglia bianca era l’ultimo dei miei pensieri. Ora mi godo questo risultato, da dedicare a tutti coloro che mi hanno accompagnata sin qui in un viaggio non proprio fortunato, visto che ci hanno cancellato l’aereo all’ultimo minuto. Peraltro questa era la mia prima volta in volo. Questa trasferta è stata una gran bella esperienza di vita», conclude Alice.

La premiazione di Alice Sabatino

Nella classifica generale definitiva Donne Open c’è tanto Friuli: alle spalle della vincitrice Gariboldi si piazza Costantini (la migliore delle Under 23), con l’udinese Alice Papo della Dp66 Giant Smp quarta, Sabatino quinta, Casasola sesta (ha disputato solo le prime due delle sei prove previste, vincendole) e Sofia Arici del Jam’s Bike nona. Un dominio assoluto al Giro è stato quello di Ambra Savorgnano della Libertas Ceresetto, che fa sua la maglia rosa-verde delle Esordienti con cinque successi su sei prove. Lo stesso riconoscimento è andato all’amatore Marco Del Missier della DP66 Giant Smp: nella categoria Master fascia 1, ovvero gli under 45, il carnico di Ampezzo è sempre salito sul podio, conquistando due primi, due secondi e due terzi posti.

Sempre domenica sono stati assegnati i titoli regionali in occasione del Trofeo Città di Fiume Veneto, che ha visto le vittorie fra gli open del carabiniere goriziano Daniele Braidot e di Asia Zontone. Oltre alla bujese, nelle rispettive categoria hanno indossato la maglia di campione Fvg Nicolò Marzinotto, Rachele Cafueri, Luca Battistutta, Magdalena Julia Mitan, Ettore Fabbro, Sabrina Rizzi, Tommaso Cafueri, Tanya Donati, Tommaso Bergagna, Alberto Cudicio, Thomas Felice, Flavio Vogrig, Giorgio Candusso, Ivan Galante, Gianpiero Dapretto, Sergio Giuseppin, Renzo Maniacco, Giuliano Brancati e Massimo Toffolutti.

(in copertina Marco Del Missier nella foto di Alessandro Billiani)