La Fantoni di Osoppo arreda la nuova sede di Gensler a Londra

Importante commessa per la Fantoni di Osoppo, che ha fornito 250 postazioni di lavoro per gli uffici londinesi di Gensler, una delle maggiori società di design e architettura al mondo. L’azienda friulana è stata coinvolta da Gensler non solo nella fornitura ma anche nell’ideazione e sviluppo di un innovativo concept di ufficio tradotto ora nella nuova collezione Atelier.

Il progetto parte da lontano: con Gensler, che ha 48 sedi sparse nel mondo, Fantoni aveva già collaborato per diverse commesse conquistando via via la loro fiducia, ma due anni fa questo importante studio di architettura, non trovando sul mercato soluzioni che lo soddisfacessero, ha pensato proprio al gruppo friulano per proporre una partnership al fine di ideare un nuovo concept di ufficio, partendo proprio dalla sua esigenza di rinnovare la sede di Londra. In meno di un anno, per rispettare i tempi di realizzazione dei locali, è così nata la collezione Atelier.

Il progetto ha puntato su una soluzione d’arredo altamente flessibile che riesce a riunire una molteplicità di funzioni legate allo spazio, offrendo longevità funzionale ed efficienza economica. Per raggiungere questo obiettivo si è lavorato a 3 mani: il design director di Gensler Londra, il product development leader di Gensler Los Angeles e il team sviluppo prodotto di Fantoni si sono ‘riuniti’ via skype periodicamente. Diversi infatti i modi di progettare, le esigenze normative e progettuali nazionali da rispettare, i feature da seguire per un prodotto nato già ‘globale’ e la possibilità di fare rete con numerose aziende fornitrici, nonché con le figure specialist all’interno dei team di lavoro.

La prima fornitura di 250 postazioni, del valore di 1 milione di euro, è così stata allestita nelle scorse settimane nel quartier generale di Gensler in Europa, nell’East London, ma nel frattempo la società di progettazione ha già commissionato altre duecento postazioni da distribuire nelle sue sedi americane di Charlotte, Houston e Austin. 

L’azienda di Osoppo nel settore dei mobili da ufficio, che rappresentano il 15% del fatturato complessivo, prevede di chiudere il 2019 con 35 milioni di euro di ricavi. La collezione Atelier può rappresentare uno strumento importante per Fantoni per continuare ad affermare la unicità delle soluzioni sviluppate e per soddisfare un mercato sempre più customizzato.

Commenta con Facebook