Incendi Resia-Resiutta, da stamattina in azione anche due Canadair

Sul fronte degli incendi nella zona fra la Val Resia e Resiutta, la situazione nella notte è stata relativamente tranquilla, nel senso che il fronte del fuoco si è ancora allargato anche se meno velocemente.

“Il tantissimo fumo rende difficile capire puntualmente i vari fronti – dice il sindaco di Resiutta Francesco Nesich -. Il rogo si sta allargando verso Chiusaforte, ma al momento la SS13 Pontebbana si può percorrere in sicurezza, mentre la provinciale della Val Resia è chiusa perché frequentemente cadono massi. Al momento il Colle del Calvario e la sua chiesetta sono in sicurezza”.

Da questa mattina nelle opere di spegnimento sono impegnati anche due Canadair e un elicottero della Protezione Civile.

QUI LA NOTIZIA SULLA VIABILITA’ ALTERNATIVA IN VAL RESIA

(foto di Alessandro Revelant scattata nella tarda serata di ieri)