Dalla quarantena il nuovo brano della band friulana Cinque Uomini sulla Cassa del Morto

È appena uscito “Non dimenticarti”, il nuovo brano della band cividalese Cinque Uomini sulla Cassa del Morto, attiva oramai da anni sul territorio regionale e nazionale. Una canzone composta e registrata dai membri del gruppo (Francesco Imbriaco, Alberto Corredig, Leonardo Duriavig, Davide Raciti e Alberto Marinig) restando ognuno nelle proprie case, sparse nelle zone limitrofe di Cividale del Friuli, rispettando rigorosamente le regole della quarantena e utilizzando solo la strumentazione di fortuna disponibile ai singoli. Il brano è stato poi prodotto e mixato insieme al sound engineer Francesco Blasig (Eastland Recording Studio) a Cormons, con numerose sessioni in videoconferenza. Un modo per utilizzare al meglio e al servizio della creatività e della musica il tempo concesso da questa quarantena, con la consapevolezza e la gratitudine per le azioni essenziali di chi combatte la battaglia al virus in prima linea. 

“In un momento delicato come questo le passioni, per noi, fanno da rifugio e conforto – affermano Davide e Francesco che continuano – speriamo con tutto il cuore che la nostra musica, con semplicità e senza pretese, possa regalare un momento di serenità e speranza a chi la ascolta”. 

Il videoclip, montato dai videomakers Alessandro Zanuttigh e Filippo di Primio (in arte Broken Lens), racconta la vita in quarantena, tramite riprese girate dai componenti stessi dei Cinque Uomini. Il videoclip è disponibile su YouTube e il brano sarà riproducibile su tutte le principali piattaforme di streaming.

Commenta con Facebook