Il caso Ferriere Nord illustrato lunedì al premier Gentiloni

Sarà il presidente della Provincia di Udine Pietro Fontanini a rappresentare l’amministrazione provinciale nella delegazione istituzionale che lunedì 20 novembre incontrerà il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni sul caso delle Ferriere Nord.

Il presidente Fontanini, insieme ai sindaci del territorio guidati dal primo cittadino di Buja Stefano Bergagna, rappresenterà la grande preoccupazione con cui la comunità friulana sta seguendo la vicenda che riguarda il Gruppo Pittini-Ferriere Nord al quale è stata elevata dall’Antitrust  una maxi sanzione da 43 milioni di euro.  “Una situazione – rileva Fontanini – che mette in crisi un patrimonio industriale fondamentale per il nostro territorio, la nostra Regione e l’intero settore siderurgico nazionale con inevitabili conseguenze dal punto di vista economico ed occupazionale”.

Anche la Provincia di Udine ha manifestato solidarietà e vicinanza all’azienda mediante l’approvazione, all’unanimità, di un ordine del giorno da parte del Consiglio provinciale, e ancora mediante la visita ai vertici del Gruppo e la successiva segnalazione alla Presidenza del Governo che la questione richiede la massima attenzione delle istituzioni per le gravi ripercussioni che può determinare a livello locale, sugli occupati (diretti e indiretti) e sulle famiglie.

Commenta con Facebook