Canal del Ferro-Valcanale, prorogato il bando per la resilienza delle comunità

In riferimento al bando 1.6 della Strategia di Sviluppo Locale di Open Leader, che interessa l’area interna Canal del Ferro-Valcanale e che può interessare tutta la società civile, dalle persone fisiche alle associazioni, dalle imprese agli enti locali, Open Leader comunica che i termini per la presentazione delle domande sono stati prorogati al 31 maggio, garantendo ai beneficiari più di un mese aggiuntivo per produrre e presentare i progetti.

L’obiettivo centrale della misura è riattivare i sistemi produttivi nelle aree più marginali e rafforzare la risposta endogena delle comunità alle proprie esigenze, nella prospettiva di un aumento della resilienza e di una riattivazione economica, con nuovi approcci e strumenti. Il bando sostiene gli investimenti necessari per la creazione, il miglioramento o l’espansione dei servizi alla popolazione e per conseguire, al contempo, la valorizzazione delle risorse produttive non utilizzate. Nello specifico, sono ammissibili interventi che abbiano impatti di interesse pubblico, finalizzati a:

– potenziare i servizi a favore della famiglia, dell’infanzia, dei giovani, degli anziani, delle donne e delle persone con disabilità (residenti e turisti); promuovere migliori condizioni di salute fisica e psichica; creare, recuperare e riqualificare spazi pubblici e di aggregazione; sostenere iniziative ed attività socio-educative, socio-formative, socio-culturali e socio-ricreative; realizzare o migliorare le strutture di imprese con finalità sociale, destinate allo svolgimento dell’attività e/o a potenziarne la dotazione strumentale

– incrementare la quota di energia prodotta da fonti rinnovabili, sviluppare gruppi di acquisto locali, favorire la mobilità elettrica, favorire l’economia circolare e la sharing economy, avviare processi di digitalizzazione e creazione di servizi smart

– favorire la cura dei nuclei abitati e del paesaggio (eco-servizi, manutenzioni), recuperare beni e aree abbandonate, aumentare la resilienza a fenomeni climatici estremi, dissesto idrogeologico e vulnerabilità del territorio

I contributi sono rivolti a Enti Pubblici, Società cooperative, Micro e piccole imprese, Reti di imprese, Associazioni e persone fisiche con impegno d’impresa che operino nel territorio dell’Area Interna. Sono erogati secondo regimi di aiuto differenti, con aliquota dal 70% al 95%. Possono essere concessi a fronte di investimenti compresi tra 15.000 e 150.000 euro, presentati individualmente o in forma di progetto integrato.

Il bando e gli allegati sono disponibili sul sito www.openleader.it. Per ulteriori informazioni è possibile fare riferimento all’animatrice territoriale al numero 351 7895568 o contattare Open Leader al 0428/90148 – info@openleader.it.