Il “Cammino delle Pievi in Mtb” approda a Sappada

Ottavo appuntamento con il “Cammino delle Pievi in Mtb”, l’iniziativa voluta dall’ASD Carnia Bike in collaborazione con l’Arciconfraternita dello Spirito Santo – S. Pietro in Carnia ed in particolare con il prof. Bruno Mongiat, membro del Comitato Cammino delle Pievi. Lo scopo è quello di ampliare l’offerta per il turismo religioso estendendo il Cammino delle Pievi, realtà consolidata e conosciuta, anche ai cicloturisti.

Sabato 20 agosto è in programma la dodicesima tappa, che dal Rifugio Tenente Fabbro, sull’Altopiano di Razzo, presso Sella Ciampigotto (1793 m.slm), in comune di Vigo di Cadore, porterà a Sappada.

NOTE
Partenza prevista da Tolmezzo alle ore 07.00, dove con un bus a noleggio si raggiungerà il Rifugio Fabbro. Rientro a Tolmezzo con un bus di linea alle 12:12 oppure alle 15:48.
Per motivi organizzativi è consigliata la conferma entro le ore 18:00 di giovedì 18 Agosto comunicandola al coordinatore Giuliano Piccoli (cell. 347-2365928).

DESCRIZIONE PERCORSO
Percorso molto impegnativo con la salita al passo della Digola lunga e a tratti ripida. Questa tappa coincide con il tracciato pedonale.
Dal Rifugio Tenente Fabbro si prosegue su asfalto fino a trovare una carrareccia (verso destra). Discesa a tornanti sterrati fino a Casera Campo.Poi ci si immette sulla strada regionale 465 in direzione di Campolongo, verso sinistra in discesa. Superata una chiesetta , si continua a scendere (tornanti) fino ad incontrare, sulla destra, una pista forestale.
Scendendo lungo i tornanti, realizzati su un conoide detritico alle pendici della Terza Grande, si gode di una bella panoramica sul paese di Costalta e sul gruppo dei Longerini. Si risale la pista (prima diritta e poi con tornanti) fino a Tabià Digola (1562 m) e da qui si continua a salire seguendo la mulattiera (segnavia CAI 313) che porta al Passo della Digola (1674 m).
Dal passo si scende in direzione di Sappada lungo una evidente sterrata che si conclude in fondovalle in corrispondenza del parcheggio camper. Si sale poi in paese e si attraversa tutto l’abitato di Sappada fino all’altezza della grande caserma dismessa in località Soravia. Di qui, immediatamente dopo il ponte sul Rio Puiche si lascia l’asfalto e si segue a destra una strada sterrata che supera il Fiume Piave e sale nella piana di Cima Sappada.

Ricordiamo che all’escursione parteciperanno i soci della Carnia Bike, che si occuperanno di coordinare l’uscita.
Non essendo un’escursione guidata o accompagnata, ogni partecipante sarà responsabile per se stesso. Di conseguenza l’ASD Carnia Bike e i suoi soci declinano ogni responsabilità per eventuali incidenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *