Biathlon, i giovani della Fornese scatenati in Coppa Italia

L’ultimo week-end agonistico prima delle festività natalizie ha visto i biathleti friulani cimentarsi in ben quattro diverse manifestazioni, tre delle quali internazionali, a conferma dello stato di saluti del movimento, che ha ovviamente in Lisa Vittozzi, terza nella classifica generale di Coppa del Mondo e salita 4 volte sul podio nelle prime tre tappe stagionali, il suo vertice.

La sappadina e il compaesano Daniele Fauner hanno gareggiato a Annecy, in Francia, mentre nell’Ibu Cup, il circuito di secondo livello della disciplina, sono stati impegnati Daniele Cappellari, Eleonora Fauner e Sara Scattolo. In Val Ridanna il fornese come sempre è stato solido al poligono, con due decimi posti e un tredicesimo, ma per lui è necessario trovare un passo diverso sugli sci per restare stabilmente in Coppa del Mondo. Nora Fauner ha ottenuto come miglior risultato un 22° posto, mentre Scattolo ha veleggiato sempre intorno alla trentacinquesima posizione, non male considerando che era il suo esordio assoluto nel circuito.

A Obertilliach, in Austria, c’era un terzetto friulano per l’Ibu Junior Cup, che può essere definita la Coppa del Mondo giovanile. Il sappadino Fabio Piller Cottrer e la tarvisiana Astrid Plösch hanno disputato delle buone prove singole e, assieme a Zingerle e Betemps, si sono piazzati secondi nella staffetta mista.

La squadra regionale si è invece spostata in Valle d’Aosta per la seconda tappa di Coppa Italia, che ha visto i biathleti della società sportiva Fornese grandi protagonisti: nella prima sprint il successo nella categoria giovani/aspiranti è andato a Cesare Lozza davanti al compagno di squadra Alex Perissutti, mentre Fabio Cappellari (fratello di Daniele) ha chiuso secondo negli junior. In gara 2 Perissutti ha ribadito la seconda posizione, mentre Cappellari è giunto terzo.

(nella foto la squadra regionale di biathlon)