Aldo Moro pigliatutto al Trofeo Madrassi di corsa in montagna a Venzone

Ultimi scampoli di stagione per la corsa in montagna, che come da tradizione propone nel mese di ottobre l’appuntamento di Venzone con il trofeo in ricordo di Nino Madrassi, giunto all’edizione numero 34 e al quale hanno partecipato 42 squadre. Sul tracciato di 6 km ricco di saliscendi di uno dei borghi più belli d’Italia, il Team Aldo Moro ha confermato la sua forza, qualitativa e quantitativa, vincendo sia nel settore maschile che in quello femminile. Partendo da quest’ultima prova, il terzetto paluzzano è stato in testa sin dal via grazie a Rosy Martin, con Anna Finizio a Paola Romanin (anch’esse miglior tempo di frazione) a completare l’opera in poco più di un’ora e mezza. Secondo posto a 3’35” per l’Atletica Buja, ribattezzata per l’occasione Donnole dal Buje, con nell’ordine Veronica Molaro, Giulia Franceschinis e Gessica Calaz. Terza a 4’27 la squadra mista Timaucleulis-Stella Alpina, che schierava Micaela Mazzuca, Sara Fuccaro e Carla Spangaro. Stesso copione nella prova maschile: Nicola D’Andrea dà il cambio in testa a Michael Galassi, che incrementa il vantaggio garantendo a Michele Sulli un margine ampio su tutti gli inseguitori. Rispetto ai suoi compagni, Sulli non fa registrare il miglior tempo parziale bensì il secondo alle spalle del “padrone di casa” Tiziano Moia, che ha scelto di gareggiare assieme a due donne, Sara Polonia e Orietta Gressani (chiuderanno quindicesimi). L’Aldo Moro vince in 1’15’15”, precedendo di 3’13” l’Atletica Buja di Alessandro Forte, Dario Bertolin e Fabio Stefanutti, con il terzetto Kronosudata (Lorenzo Buttazzoni, Paolo Di Bernardo, Marco Rossetto) terzo a 3’21”. Seguono in quarta posizione la Stella Alpina di Forni di Sopra (Thomas Veritti, Denis Neukomm, Gabriele Petris) a 4’34” e la seconda squadra dell’Aldo Moro (Stefano Maier, Antonello Morocutti, Marco Mosolo) a 6’58”. L’Aldo Moro piazza altre due squadre all’ottavo e al nono posto.

(nella foto il podio maschile)

LA CLASSIFICA