Landini tra i dipendenti dell’Automotive di Tolmezzo: “Peggiorate le condizioni di lavoro”

attivo fiom cgil tolmezzo“Peggioramento delle condizioni di lavoro, aumento dei carichi e dei turni, problema degli scatti pensionistici e dei giovani assunti con contratti a tutele progressive che sono però licenziabili”. Sono questi alcuni dei temi affrontati dal segretario nazionale della FIOM Cgil, Maurizio Landini, in visita quest’oggi allo stabilimento della Automotive Lightingh di Tolmezzo, principale insediamento produttivo del metalmeccanico in Alto Friuli con oltre 800 lavoratori.

Landini, accompagnato dal segretario regionale della FIOM, Giampaolo Roccasalva, ha fatto il punto pure sulla situazione del gruppo FCA e dell’erogazione dei premi di produttività, sul piano industriale per i prossimi anni e sulla redistribuzione della ricchezza all’interno dei vari stabilimenti.

Quindi si è recato presso la sede della Comunità montana della Carnia dove assieme ai vari delegati provinciali e regionali del sindacato ha affrontato la questione della trattativa in corso per il rinnovo del contratto nazionale dei metalmeccanici nonchè la proposta del sindacato per una nuova legge sullo Statuto dei Lavoratori.

Lo abbiamo sentito ai nostri microfoni:

 

Commenta con Facebook