Un milione di euro per l’efficientamento energetico della casa di riposo di Moggio

Il Comune di Moggio Udinese annuncia di avere ottenuto dalla Regione finanziamenti per 1 milione di euro da utilizzare per l’efficientamento energetico della casa di riposo comunale ‘Ettore Tolazzi’, che ospita 70 anziani e garantisce lavoro a 55 dipendenti.

“Puntiamo molto su questa struttura – spiega il sindaco Giorgio Filaferro – fiore all’occhiello dull’intero territorio regionale. Si tratta di un plesso in grado offrire molti servizi ai suoi ospiti, per il miglioramento dei quali ogni anno siamo impegnati in termini di qualità e quantità. La struttura è stata ampliata nel 2002 e comprende anche, all’interno di un edificio adiacente, un poliambulatorio, oltre che godere delle rate fra le più basse in regione”.

Queste opere per il risparmio energetico rientrano in un progetto più ampio che dovrebbe permettere a Moggio Udinese di poter aderire al “Patto dei sindaci per il clima e l’energia”, una delle più vaste iniziative urbane su clima ed energia al mondo: “E’ un progetto che vede coinvolti migliaia di enti impegnati, su base volontaria, a raggiungere sul proprio territorio gli obiettivi Ue per l’energia e il clima”, aggiunge Filaferro.

I firmatari del Patto mirano a ridurre le emissioni di Co2 di almeno il 40% entro il 2030 e si impegnano ad adottare un approccio integrato per affrontare la mitigazione e l’adattamento ai cambiamenti climatici.

“Sono almeno un paio d’anni – continua Filaferro – che vorrei aderire al Patto. E grazie agli investimenti sulla casa di riposo, che ci consentiranno uno stimato risparmio di 40mila euro annui in meno di costi per il riscaldamento, insieme ai prossimi lavori sull’illuminazione pubblica, con uno stimato abbattimento dei costi dell’80%, contiamo di poter entrare nel progetto in maniera ufficiale. È importante per un Comune come il nostro, situato in contesto di risorse naturali, mettere la salvaguardia dell’ambiente fra le priorità”.

Commenta con Facebook