PODCAST – Tolmezzo e Verzegnis omaggiano i fratelli Marzona

“Ricerche parallele, una radice comune. Due modi di elaborare arte e conoscenze”.

É dedicata ai due fratelli, Renzo e Roberto Marzona, la mostra “2X Marzona” organizzata dai Comuni di Tolmezzo e Verzegnis con il coordinamento di Valerio Puicher e Adriana Stroili. Le opere dei due artisti saranno esposte per la prima volta nelle stesse sale: quelle di palazzo Frisacco, a Tolmezzo e quelle della casa Gjso Fior a Verzegnis, dal 6 agosto al 18 settembre. Sensibilità artistica e profonda conoscenza della materia di entrambi, le creazioni che saranno protagoniste delle due esposizioni testimoniano con lessico e forme differenti il risultato dell’instancabile sperimentazione e della ricerca.
Roberto, artista artigiano, è un maestro del legno che concretizza normalmente l’idea al tavolo da lavoro, per lo più senza prima disegnare. In mostra troveranno spazio le opere concluse che hanno caratterizzato il periodo centrale della sua produzione, ma anche i prototipi, momenti di passaggio verso una soluzione o bozzetti rimasti in germe. “L’artista è colui che vede prima degli altri, guardando la materia grezza già vede la finitezza del suo lavoro in essa contenuto; e così anche Roberto dal legno vivo ricava una ciotola dalle mille sfumature, alle volte giocando sulla forma, altre sull’accostamento dei diversi colori e tonalità del legno” scrive di suo padre la figlia, Anna Marzona.
Renzo, artista poliedrico, esprime la sua creatività con linguaggi e materiali diversi. Nella selezione delle opere scelte per le mostre vi saranno olii su carta, tela, legno, ma soprattutto i recenti teleri, pitture a olio su tela ispirate ai grandi teleri diffusi nella Venezia del XV-XVI secolo. Oltre che per le soluzioni cromatiche, i teleri emozionano per l’accenno alla terza dimensione creata con digressioni di tessuto che si staccano dal piano. “Nei lavori di Renzo, non c’è mai un inchino ossequioso alle mode del momento. C’è piuttosto una volontà, fortissima, di percorrere nuovi sentieri, di “metterci del suo” riflette Giulio Boccali.
L’inaugurazione è prevista per sabato 6 agosto con orari differenziati: alle 17.30 a Verzegnis, un’ora dopo, alle 18.30 a Tolmezzo.
Casa Gjso Fior (che ospita fino al 28 agosto anche la mostra dedicata alla grotta “Crist di Val”) osserverà i seguenti orari di visita: lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 17 alle 19, sabato e domenica dalle 15.30 alle 19. Palazzo Frisacco invece sarà aperto dal mercoledì al lunedì dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.

Dell’iniziativa si è parlato a “RadioAttiva“, la trasmissione di Radio Studio Nord condotta da Cristian Comelli in onda da lunedì al venerdì dalle 10 alle 12, con Giulio Boccali e Anna Marzona (nella foto).
Proponiamo l’audio e il video.