Controlli antidroga in autostazione a Tolmezzo, nei guai un 48enne

Lunedì 14 novembre è stata organizzata un’operazione di controllo del territorio finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti dalla Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Tolmezzo e dalla Polizia Locale della Comunità di Montagna della Carnia con il supporto di un’unità cinofila della Polizia Locale di S. Michele al Tagliamento.

Le operazioni sono iniziate verso le ore 12, con particolare riguardo all’ambito della stazione autocorriere di Tolmezzo, dove si sono registrati alcuni episodi di spaccio di sostanze stupefacenti e di microcriminalità, zona tra l’altro molto frequentata da giovani studenti in transito per raggiungere i vari comuni della Carnia.

Alle 13,20, nelle pertinenze dell’autostazione, il cane antidroga ha segnalato un ragazzo carnico di 18 anni che, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di circa 0,75 grammi di Marijuana per uso personale. A quel punto si è provveduto ad estendere la perquisizione presso l’abitazione del giovane, ad Amaro, effettuata anche con l’ausilio dell’unità cinofile della Polizia Locale, che ha dato esito positivo, in quanto ha permesso di trovare:
– 250 g. di sostanza stupefacente del tipo Marijuana già essicata;
– 10 g. circa di Hashish;
– molti semi di Marijuana;
– un bilancino di precisione;
– 1,7 kg. di piante essicate, il cui principio attivo è in corso di analisi;
– la somma di 4.590 euro in contante;
– un quaderno con appunti per la coltivazione;
– una serra completa di supporti e lampade;
– 12 piante verdi di Marijuana;
– materiale vario per la coltivazione.

Tutto il materiale ritrovato e un telefono cellulare sono stati sequestrati e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Inoltre è stato arrestato per detenzione e produzione di sostanze stupefacenti il padre del giovane trovato in possesso della modica quantità: si tratta di un cittadino italiano di 48 anni, accompagnato, su disposizione del PM, presso la Casa Circondariale di Udine. Non si escludono ulteriori sviluppi investigativi. Ieri, convalidato l’arresto, il GIP ha disposto nei confronti dell’uomo la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

La situazione dell’autostazione di Tolmezzo, già oggetto di continui controlli da parte delle forze dell’ordine, continuerà ad essere monitorata anche con il ricorso ad operazioni straordinarie di controllo del territorio e di attività info-investigativa.