Tarvisio, due rumene denunciate per furto

I Carabinieri della Compagnia di Tarvisio hanno deferito in stato di libertà un 37enne cittadino pakistano, risultato irregolare sul territorio nazionale.
L’uomo, al termine delle formalità di rito, è stato avviato ai competenti uffici amministrativi.

Gli stessi militari hanno inoltre hanno proceduto al controllo di una vettura con targa rumena dalla quale, alla vista della pattuglia, era stato gettato dal finestrino uno smartphone ancora parzialmente confezionato, del valore di euro 700 circa.
Gli occupanti del mezzo, due uomini e due donne, tutti di nazionalità rumena, dopo serrati accertamenti infine ammettevano il furto del dispositivo da un centro commerciale della zona ad opera delle due donne.
Le stesse venivano deferite in stato di libertà per l’ipotesi di reato di furto aggravato.

Commenta con Facebook