Sedicenne colpito indirettamente dalla scarica di un fulmine vicino a Malga Promosio

Un sedicenne residente a Trieste ma originario dell’est Europa è stato colpito dalla scarica di un fulmine poco dopo le 12. Il giovane, che era assieme ai genitori, si era riparato all’interno della Malga abbandonata che si incontra lungo la strada che collega Malga Promosio al laghetto Avostanis, a causa di un violento temporale. Ma è proprio all’interno della Malga che il giovane, appoggiato sul muro dell’ingresso, dove c’era una struttura in ferro, è stato sbalzato a terra a causa della scarica elettrica di un fulmine caduto nei pressi.
La Sores ha allertato i soccorritori della stazione Forni Avoltri del Soccorso Alpino e della Guardia di Finanza che si sono portati verso Malga Promosio sotto un violento temporale. Presenti anche la squadra dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Tolmezzo, che giunta sul posto ha trovato il ragazzo cosciente. A prelevare il giovane è stato però l’elisoccorso regionale, che è riuscito a raggiungere la Malga nonostante il forte temporale. Il giovane è stato portato all’ospedale di Udine.