Sara Casasola apre con un secondo posto il Giro d’Italia Ciclocross

Non sono mai avare di emozioni le gare femminili al Giro d’Italia Ciclocross, apertosi oggi a Ferentino, nel Lazio. A maggior ragione se in gara ci sono le migliori tre del panorama under 23 italiano. Cosa aspettarsi, in fondo, da nomi del calibro della majanese Sara Casasola, maglia azzurra della DP 66 Giant SMP, Francesca Baroni (Selle Italia Guerciotti) e Gaia Realini (Vallerbike)? Non c’è dubbio, una gara incerta, tiratissima e spettacolare sino alla fine. Basti pensare che le tre se le son suonate di santa ragione senza mai riuscire a fare la differenza. Almeno sino all’ultimo giro, quando l’affondo della Casasola ha sfilacciato il trio.
Giochi fatti? Tutt’altro, la Baroni recupera, mette il turbo e supera la friulana sul rettilineo d’arrivo, conquistando la maglia rosa con un urlo liberatorio.

(nella foto il podio, con Sara Casasola in maglia tricolore)

Commenta con Facebook