San Daniele, parte Aria di Festa con Diletta Leotta. E domenica il treno storico

Manca pochissimo alla 34a edizione di Aria di Festa, la storica manifestazione dedicata al Prosciutto di San Daniele DOP, in programma dal 22 al 25 giugno 2018 a San Daniele del Friuli. Questa sera la kermesse si aprirà alle ore 19.00 in Piazza Vittorio Emanuele II, con la cerimonia di inaugurazione e il tradizionale taglio della prima fetta di prosciutto da parte della madrina Diletta Leotta. Realizzata in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, PromoTurismo FVG, il Comune di San Daniele del Friuli e Pro San Daniele, la manifestazione proseguirà sabato 23, domenica 24 e lunedì 25 giugno, con numerosi appuntamenti d’arte e cultura.

Affermatasi come uno degli eventi turistici ed enogastronomici più importanti della stagione estiva del Friuli Venezia Giulia, da oltre trent’anni Aria di Festa celebra il legame profondo che unisce il Prosciutto di San Daniele e il suo territorio di origine. La festa si è evoluta nel tempo, diventando una manifestazione trasversale, in cui l’enogastronomia incontra l’arte, la musica e la cultura al fine di raccontare e valorizzare la ricchezza del territorio. Un vero e proprio evento internazionale per vastità del territorio e del pubblico coinvolti che, con almeno 100.000 visitatori registrati nelle precedenti edizioni, fa da traino nel supporto alle attività turistico-ricreative locali e regionali.

Nove prosciuttifici apriranno le porte ai visitatori, accompagnandoli in visite e degustazioni guidate alla scoperta del San Daniele DOP e offrendo loro la possibilità di conoscere da vicino i luoghi in cui è prodotta questa eccellenza del Made in Italy.

LA NOVITA’ DEL TRENO STORICO
Domenica 24 giugno sarà possibile vivere l’esperienza unica di raggiungere la kermesse dedicata al Prosciutto di San Daniele DOP a bordo di un magnifico treno storico. Sarà il secondo dei 16 convogli della Fondazione FS che viaggeranno quest’anno lungo i binari della Pedemontana del Friuli, riattivata a dicembre e inserita dalla Legge 9 agosto 2017 n. 128 tra le 18 ferrovie turistiche d’Italia.
La Pedemontana del Friuli sarà inoltre l’ottava linea di “Binari senza tempo”, il progetto nazionale della Fondazione FS, che ha permesso in questi anni il recupero di oltre 500 km di linee per scopi turistici da Nord a Sud del Paese. 
Il treno sarà trainato dalla splendida locomotiva D345.1055, recentemente inserita nel Parco Storico Operativo della Fondazione FS per i servizi turistici, tre carrozze d’epoca Centoporte, serie 31.000 e 32.000 che potranno far viaggiare oltre 230 passeggeri.
L’ITINERARIO: il treno partirà da Treviso alle 7.35, con fermate intermedie a Conegliano (7.55), Sacile (8.12) Budoia-Polcenigo (a.8.30 / p. 8.55) e arriverà a Cornino alle ore 12.00.
A Budoia durante la sosta verrà offerta una piccola degustazione sul tema “I sapori della Pedemontana” e saranno presenti esposizioni di prodotti locali, mentre nel corso del viaggio verso Cornino il Consorzio del Prosciutto del San Daniele e Turismo FVG cureranno degustazioni a bordo e forniranno ai passeggeri informazioni sul territorio attraversato.
Da Cornino è previsto il trasferimento con navette gratuite a San Daniele per “Aria di Festa”.
Il ritorno: partenza da Cornino (16.00), fermate intermedie a Budoia-Polcenigo (19.22), Sacile (19.37), Conegliano (19.51) e arrivo a Treviso alle ore 20.14
BIGLIETTI FERROVIARI: è prevista una tariffa unica, corsa di andata e ritorno a € 10 adulto
e € 5 ragazzo (4-12 anni non compiuti), mentre è prevista la gratuità per i bambini 0-4 anni non compiuti accompagnati da almeno un adulto pagante e senza garanzia di posto a sedere; il titolo di viaggio del treno storico non è utilizzabile sui treni regionali.
MODALITA’ DI ACQUISTO: i biglietti sono acquistabili da mercoledì 20 giugno attraverso tutti i canali Trenitalia: sul sito web www.trenitalia.com presso le biglietterie e le self service in stazione, le agenzie di viaggi abilitate.
INFORMAZIONI: Fondazione FS – prenotazioni@fondazionefs.it – Tel 06.44103520 (da lunedì a venerdì, dalle ore 9 alle 17)
LA SODDISFAZIONE DEL TERRITORIO: l’iniziativa vede la collaborazione della Regione FVG e delle Amministrazioni comunali di San Daniele, Forgaria e Gemona con il supporto del Consorzio del Prosciutto San Daniele e della Fondazione FS.
Grande la soddisfazione espressa dai Sindaci di San Daniele, Pietro Valent e di Forgaria, Marco Chiapolino, che sabato hanno svolto un sopralluogo alla fermata di Cornino assieme a Silvano Pilosio, Assessore con delega al Turismo di San Daniele, Andrea Palese, consigliere comunale di Gemona e Massimo Anello, promotori quest’ultimi del progetto dei treni turistici lungo la Sacile-Gemona. “L’arrivo del treno storico a Cornino in occasione di Aria di Festa è una vittoria di squadra. Si tratta di una grande occasione di sviluppo per il nostro territorio, che potrà sfruttare il volano della ferrovia turistica, per valorizzare le nostre eccellenze mettendole in vetrina”.
La Regione, d’intesa con i Comuni attraversati dalla linea, sta definendo infatti il calendario dei treni storici che viaggeranno quest’anno in Pedemontana: numerose sono le iniziative in programma collegate alla ferrovia turistica, che spazieranno dall’enogastronomia, alla storia, alla natura, alla cultura, all’arte e al binomio vincente treno+bici.
Un programma ricco che verrà presto ufficializzato e pubblicizzato anche sui social e in particolare  sulla pagina facebook “Ferrovia storica Sacile-Gemona – La Pedemontana del Friuli”.
Dal prossimo 29 luglio, data prevista per l’inaugurazione di tutta la linea Sacile-Gemona, il treno diventerà una piacevole realtà per il territorio, che potrà giovarsi di importanti ricadute economiche, come avviene già in altre realtà d’Italia.  
Commenta con Facebook