San Daniele, il Tagliamento si ingrossa e rimangono isolati sul greto del fiume

Una coppia di turisti tedeschi, entrambi di 40 anni, uomo e donna, si erano accampati su un isolotto del fiume Tagliamento vicino a Aonedis, a San Daniele del Friuli. Dopo aver piantato una tenda per poter praticare poi canottaggio lungo il corso d’acqua, sono rimasti isolati, col rischio di essere travolti dall’acqua.

Per soccorrerli, prima che se li porti via l’acqua, arrivano i vigili del fuoco del Comando di Udine. Sono le 22 di ieri, giovedì 12 luglio. Il recupero non è semplice, prima di tutto perché i due stranieri non riescono a spiegare bene dove si trovano. Intorno alle 23.30, in supporto ai vigili del fuoco di Udine, arrivano anche i pompieri del Distaccamento di Spilimbergo e l’unità Saf, speleo alpino fluviale, del Comando di Pordenone. Con non poche difficoltà, partendo da Villanova di San Daniele del Friuli, viene calato un gommone e la coppia viene tratta in salvo, intorno alle 2 di oggi, venerdì 13 luglio. I due stanno bene.

Commenta con Facebook