Rive d’Arcano, danneggiato il tabellone recante l’intitolazione del parco del forte Col Roncone al Milite Ignoto

«Non so se definirlo “vandalismo”, “bravata”, “atto incivile” o “scherzo” quello che ho riscontrato oggi sul forte Col Roncone».

Si apre così la nota del sindaco di Rive d’Arcano Gabriele Contardo pubblicata sulla pagina social del Comune del Friuli Collinare.

«Purtroppo è l’ennesimo brutto segnale di questi tempi, in cui la “cosa pubblica” viene continuamente denigrata, non rispettata e in ultima analisi sbeffeggiata», aggiunge il primo cittadino.

Il tabellone recante l’intitolazione del parco del forte al Milite Ignoto è stato rovinato. Alcuni loghi adesivi sono stati rimossi: quello recante lo stemma del Comune appiccicato su un palo per le bandiere, quello della Sezione ANA di Rive d’Arcano fatto sparire e un terzo staccato per metà.

«Non capisco il “piacere” di chi compie queste azioni o le “motivazioni” – dice Contardo -. Sta di fatto che cercheremo di ristampare il prima possibile i loghi e ricomporre quanto presentato e inaugurato lo scorso dicembre alla presenza delle associazioni comunali e degli alunni della scuola primaria. Ma nessun passo indietro o senso di frustrazione: chi ama la natura, chi rispetta la proprietà pubblica, chi ha a cuore il benessere altrui non si arrende – conclude il sindaco -. Prima di tutto l’esempio verso i più giovani, che saranno i cittadini impegnati di domani».