Ritornano a Tolmezzo i laboratori gratuiti di “Mettiamoci a fuoco”

“Mettiamoci a fuoco” è il motto dei 10 laboratori gratuiti condotti da artigiani e artisti carnici a favore di ragazze e ragazzi dagli 11 ai 19 anni che, nel corso dell’estate, presso il Co.Lab. di Tolmezzo, avranno modo di utilizzare le molteplici sfaccettature dell’arte come strumento di espressione creativa. 

Fumetto, arte e pittura, ceramica, tessitura, teatro e costumi, educazione ambientale, borse e accessori, fotografia, collage e intaglio maschere, queste le attività che si svolgeranno ognuna per tre ore a settimana, dal 20 giugno al 12 agosto, in cui i ragazzi potranno sperimentarsi abbinando teoria e tanta pratica avvalendosi dell’esperienza, della passione e della professionalità degli artigiani del territorio carnico.

L’iniziativa, giunta alla quarta edizione e promossa dal Servizio sociale dei Comuni dell’ambito territoriale della Carnia – Azienda Sanitaria Universitaria Friuli Centrale in collaborazione con la Comunità di Montagna della Carnia e l’Ente Mostra Permanente della Carnia, intende offrire ai ragazzi l’opportunità di scoprire talenti e passioni e, al contempo, di acquisire e potenziare delle competenze manuali spendibili anche nel mondo del lavoro. 

Tutti i tutor sono titolari di aziende locali, valor aggiunto del progetto, in quanto diretti testimoni di come si possa connettere una passione artistica con la capacità di fare impresa. “Mettiamoci a fuoco” rappresenta un altro tassello tra i tanti che compongono il percorso di costruzione di una comunità educante in Carnia in cui il Servizio sociale è impegnato da anni. Interlocutori adulti disposti a mettersi in gioco ed entrare in relazione con i ragazzi e le ragazze preadolescenti ed adolescenti, testimoniando l’amore per la propria arte ed il piacere di trasmetterla, rappresentano anche un esempio virtuoso di incontro tra generazioni.

Gli incontri si svolgeranno presso il Co.Lab. di Tolmezzo in Via Carnia Libera 1944, a fianco della stazione delle corriere, un contesto di socializzazione in cui mettersi in gioco, rincontrarsi e confrontarsi a seguito della pandemia.

Per informazioni e iscrizioni ad uno o più laboratori è possibile contattare Gaia: WhatsApp 3351266621. Le adesioni, che dovranno pervenire entro il 10 giugno, verranno accolte in ordine di priorità fino al raggiungimento del numero massimo di posti stabiliti per ogni laboratorio, che si svolgeranno nel rispetto delle normative vigenti.