Ritorna l’allerta meteo, nevicate intense in quota

Una depressione atlantica venerdì convoglierà un fronte sull’Italia, in movimento da ovest verso est. Sulla Regione venerdì mattina ed in giornata affluiranno correnti da sud-est molto umide; nel pomeriggio-sera passerà il fronte con rotazione dei venti da sud-est a sud-ovest. La Protezione civile del Friuli Venezia Giulia ha emesso una nuova allerta meteo, di colore giallo per gran parte del territorio, arancio per la costa dove ritornerà l’alta marea, a partire dalle ore 06.00 di domani, venerdì 15 novembre, alle ore 12.00 di sabato 16 novembre.

Previsioni meteo

VENERDI’ 15 NOVEMBRE: piogge intense, molto intense sulle zone occidentali, specie sulle Prealpi Carniche ed in Carnia; su tutte le zone possibili anche temporali specie nel pomeriggio-sera. Nevicate intense in quota, oltre 1600-1800 m sulle Alpi e a 1800-2000 m sulle Prealpi, in serata fino a 1500 m circa. Soffierà Scirocco sostenuto sulla costa, specie al pomeriggio, in rotazione a Libeccio in serata; vento da sud da sostenuto a forte in quota. Sulla costa condizioni atmosferiche favorevoli alle mareggiate e all’acqua alta.

SABATO 16 NOVEMBRE: Sabato mattina e in giornata cielo variabile senza precipitazioni fino al tardo pomeriggio.

VALANGHE

Vista la quantità prevista e la neve già presente al suolo, oltre i 1700 m saranno possibili distacchi spontanei di valanghe di medie e grandi dimensioni, in alcuni casi anche molto grandi che convogliandosi lungo i canaloni più ripidi potranno interessare anche la viabilità ordinaria posta oltre i 1200 m su tutta l’area Alpina, condizione questa meno probabile sulle Prealpi. Oltre il limite del bosco il distacco provocato potrà avvenire già con debole sovraccarico (singolo sciatore o escursionista) sui pendii ripidi a tutte le esposizioni. Grado di pericolo previsto: 4 (forte) su tutto il territorio montano

Commenta con Facebook