Ritorna la tradizionale mostra mercato primaverile “Tarvisio in fiore”

E’ stata inaugurata oggi, alla presenza del Sindaco Renzo Zanette, dell’assessore comunale a cultura ed eventi, Antonio Pettarin e di Vincenzo Rovinelli di Flash, l’edizione 2020 della tradizionale mostra mercato primaverile “Tarvisio in fiore”, che anche quest’anno abbellirà per 4 giorni (fino a martedì 2 giugno) con piante, fiori e arredi la piazza Unità. Saranno presenti stand dedicati alla cura di giardini e balconi con consigli utili per tutti da parte degli esperti del settore florivivaistico presenti.

Ritorna così – in totale sicurezza grazie agli accorgimenti messi in atto per regolare l’accesso dell’affezionato pubblico – l’appuntamento più colorato dell’anno, che puntualmente trasforma Piazza Unità in un allegro e profumato giardino. Sono presenti tantissimi tipi di piante per arredare la casa e il giardino, è possibile trovare innumerevoli idee regalo, ma anche fiori recisi, bulbi, alberi, piante grasse e lavanda e, per i più golosi, cioccolato e altre leccornie.

Promossa da AssofiorItalia e co-organizzata dal Comune di Tarvisio, la mostra mercato propone piante grasse, camelie e rododendri, alberi da frutta, agrumi della Sicilia, rose inglesi, piante aromatiche, primizie regionali, ranuncoli, ortensie, gerani, viole, ma anche vari tipi di lavanda e ulivi secolari e molte altre novità che si potranno ammirare, con orario 9-20 e ingresso libero, in piazza Unità.

La tradizionale fiera di primavera vedrà la presenza di selezionati espositori da varie regioni italiane che, in altrettanti stand, proporranno una mostra mercato (con fiori, piante, bulbi, semi, terriccio, concimi, attrezzature per il giardinaggio, vasi, arredo giardino, essenze e fiori secchi): un appuntamento atteso e apprezzato che rappresenta pure un’ulteriore occasione per valorizzare l’area del centro cittadino, favorendo anche l’attività dei vicini negozi ed esercizi della zona.

Grazie alla collaborazione di AssofiorItalia, espositori, produttori e venditori saranno a disposizione del pubblico per offrire consigli e informazioni per soddisfare tutte le curiosità sulla cura delle piante e la salvaguardia della natura.

Da sempre, la manifestazione si caratterizza per la sua particolare componente scenografica: per quattro giorni la piazza si trasformerà infatti in un vero e proprio giardino fiorito, con la sistemazione di aree verdi e aiuole collocate tutt’intorno ai gazebo e agli stand espositivi. L’elemento floreale è infatti parte essenziale dell’iniziativa.

Vincenzo Rovinelli a nome dei promotori ha rivolto un particolare ringraziamento all’Amministrazione comunale tarvisiana: “Grazie – ha detto – per averci dato la possibilità di ripartire. Grazie a questo tipo di mostra-mercata particolarmente simbolica, possiamo dimostrare che anche l’economia può rifiorire”.
“Oltre all’aspetto commerciale – hanno osservato ancora i promotori – ci preme ricordare che questa manifestazione intende celebrare, soprattutto in questo particolare momento, anche la bellezza della natura e promuovere la cultura del rispetto verso l’ambiente circostante, nella consapevolezza che pure le piante sono esseri viventi, che vanno quotidianamente amati e curati. E soprattutto che l’agricoltura fa parte del settore primario e il settore florivivaistico rappresenta la coltivazione di ortaggi e alberi da frutto e quindi di fatto il vero Made in Italy”.

Commenta con Facebook