Ripulita una parete da un masso incombente sulla strada del rifugio Calvi a Sappada

La stazione di Sappada ha effettuato nella serata di ieri una operazione di bonifica di una parete frequentemente percorsa dagli alpinisti su Torre Peralba. Erano stati proprio degli alpinisti a segnalare due giorni fa alla stazione la presenza di un grande pilastro semistaccato dalla parete e incombente sulla strada che risale al rifugio Pier Fortunato Calvi.

La cordata ha sfiorato il pilastro durante le manovre di calata in corda doppia dalla stessa parete lungo le soste attrezzate all’uopo. La stessa cordata aveva segnalato il crollo di un masso dalla parte opposta della conca di risalita al Calvi, incombente su un altro tratto di sentiero. I tecnici della stazione di Sappada si sono dunque portati arrampicando sulla roccia dove avevano individuato il pilastro e calandosi lungo la parete l’hanno bonificata.

Il pilastro era grande quanto un frigorifero. Preventivamente ieri sera la strada è stata chiusa al passaggio durante il tempo in cui si sono svolte le operazioni.