Quarant’anni di dono del sangue a Lauco

In occasione del suo quarantesimo anniversario di fondazione, l’Afds di Lauco ha organizzato per domenica 1° ottobre, con ritrovo alle 9.30 nella piazza del Municipio, un evento dove fra l’altro verrà inaugurato il Monumento al donatore.
Verranno ricordate nell’occasione le tappe che hanno portato all’evoluzione della sezione locale-

“Ringrazio l’amministrazione comunale per la fattiva collaborazione e tutti quanti i donatori che nel tempo hanno fondato e fatto crescere la sezione –
dice il presidente Icilio Damiani -. Un ringraziamento anche alle giovani leve, che hanno capito l’importanza del dono dando un contributo costante alla crescita della sezione”.

La giornata di celebrazioni inizierà con la deposizione della corona al Monumento ai Caduti, seguirà la S.S. Messa, cui farà seguito l’inaugurazione del Monumento al donatore e la consegna delle benemerenze, il tutto accompagnato dalle note della banda musicale “ Val di Gorto” e del coro “ Voci senza Confini”.

“L’obbiettivo – dice l’assessore comunale Nereo Dario,  anche segretario dell’Afds di Lauco – è quello di rendere omaggio, ricordare e ringraziare tutte le persone che in questi quattro decenni hanno dato il loro aiuto disinteressato per il prossimo, portando l’associazione donatori di Lauco ad essere un punto di riferimento per tutto il nostro territorio e tra le più attive dell’Alto Friuli. Tra l’altro nel nostro piccolo comune, circa 750 abitanti ,ci sono due associazioni; oltre alla nostra c’è infatti anche quella di Buttea e insieme raggiungiamo circa 140 donazioni annue. In un mondo frenetico come quello in cui stiamo vivendo – conclude Dario – dobbiamo apprezzare e stimare doppiamente l’impegno dei volontari, che rappresentano l’anima di ogni sezione”.

PROGRAMMA

Commenta con Facebook