Pronti 1,7 milioni per l’acquisto del Monte di Pietà di San Daniele

Ammonta a 150 milioni di euro la manovra di assestamento approvata in via preliminare ieri dalla Giunta regionale. “Con questa delibera diamo avvio al percorso che porterà all’approvazione della manovra estiva a luglio, da parte dell’Aula. Si tratta di un’iniezione di risorse economiche molto considerevole finalizzata a dare risposte alla comunità regionale e a garantire un sostegno concreto alla ripresa”, ha commentato l’assessore alle Finanze, Barbara Zilli.
Spicca, nel settore Cultura, la cifra di 1,7 milioni di euro a beneficio del Comune di San Daniele per l’acquisto del Monte di Pietà, nell’ottica di un più ampio progetto di valorizzazione della Biblioteca Guarneriana.
Come spiega il sindaco Pietro Valent, al piano terra e al primo piano troverà così posto la Biblioteca Moderna, mentre ai piani superiori sarà possibile pianificare il trasferimento del Municipio.
“Le risorse vengono assegnate dalla Giunta all’assessore aòòa Cultura Tiziana Gibelli – dice Valent -, che ha condiviso passo a passo le progettualità proposte finalizzate alla valorizzazione della Guarneriana, che è la più antica Biblioteca di pubblica lettura della regione, oltre che una delle più antiche d’Italia e d’Europa”.

Commenta con Facebook