Prato Carnico, approvate le tariffe Tari e concesse agevolazioni alle utenze non domestiche

In occasione del Consiglio Comunale di Prato Carnico tenutosi ieri sera, all’unanimità sono state approvate le tariffe TARI (tassa rifiuti) e concesse agevolazioni alle utenze non domestiche, in misura diversa in ragione dell’impatto causato dal fermo imposto dal Covid.

Alle attività più colpite (alberghi, bar, ristoranti) è stata prevista una riduzione dell’85%; 70% a associazioni, ex latterie e luoghi di culto; 45% attività produttive artigianali ed industriali; 30% negozi.

“Le percentuali sono applicate sia sulla parte fissa che su quella variabile del tributo – ricorda il sindaco Erica Gonano -. Tali agevolazioni non ricadono sugli altri utenti ma vengono coperte da specifiche poste di bilancio derivate da apposite misure predisposte dallo Stato e dalla Regione. Una lievissimo risparmio ci sarà, quest’anno, anche per le utenze domestiche. Come ogni anno verrà inviata la modulistica per il pagamento”.

Commenta con Facebook