Posticipato a fine novembre l’obbligo del defibrillatore per le società sportive

Il Ministero della Salute ha ulteriormente prorogato di quattro mesi (scadeva il 20 luglio) il termine di entrata in vigore dell’obbligo da parte delle Società Sportive Italiane di dotarsi di un defibrillatore.

Il nuovo termine è stato fissato per la fine di novembre. Si avrà dunque più tempo per completare la formazione degli operatori, nella prospettiva di salvaguardare la salute dei praticanti.

Commenta con Facebook