Polacchi troppo “allegri”, doppio intervento dei Carabinieri a Tarvisio

Sono stati numerose anche ieri le chiamate ricevute dai Carabinieri del Comando Provinciale di Udine.

A Tarvisio doppio intervento sempre con polacchi “protagonisti”.
Alle 19.15 il direttore di un supermercato ha riferito che cinque persone di quella nazione, probabilmente ubriache, disturbavano la quiete pubblica sostenendo che il loro furgone era stato danneggiato dai carrelli del supermercato stesso, cosa non veritiera. Le persone coinvolte si sono scambiate i dati personali e il proprietario del furgone procederà successivamente a sporgere denuncia di danneggiamento.
Sempre a Tarvisio il portiere dell’albego Al Cervo segnalava la presenza di una decina di turisti polacchi ubriachi che parlavano ad alta voce disturbando i clienti; venivano quindi fatti rientrare nelle proprie camere dalla pattuglia giunta sul posto.

A Colloredo di Monte Albano è stata forzata la porta principale di un’abitazione, messe a soqquadro le camere e rubato un quantitativo di orologi di marca.

Ad Osoppo è stato compiuto un furto su due auto; sono stati sottratti circa 410 euro in contanti, carte di credito e bancomat; inoltre su entrambe le auto è stato bucato uno pneumatico.

Poco dopo le 21.30 a Tarcento veniva segnalato il danneggiamento di due auto, di cui una ha subito un furto. Subito dopo a Loneriacco sono stati compiuti furti all’interno di altre due auto.

A San Daniele un uomo, che si era allontanato da casa per 10 minuti, ha lamentato che ignoti aveva sfondato la porta di ingresso, rovistato in alcune stanze e asportato una valigetta di sicurezza chiusa con combinazione.

I Carabinieri sono intervenuti per diversi incidenti stradali, compresi uno a Colloredo (con feriti) e, senza feriti, due a San Daniele, uno a Magnano in Riviera e Arta Terme.

Commenta con Facebook