PODCAST – Tutto pronto a Paluzza per l’International SkyRace Carnia

Compie 15 anni la International SkyRace Carnia, in programma domenica 19 giugno a Paluzza, alla quale è abbinata la 4a edizione della Staffetta SkyRace Carnia, sempre organizzata dalla società di casa, l’Aldo Moro. Il percorso è tutto tracciato e fruibile per ricognizioni e training. Come nel 2021, l’area di partenza e arrivo è posizionata nel centro del paese, non quindi come in passato al “Laghetti” di Timau. Complessivamente i chilometri saranno 26.5, con dislivello di 2.200 metri. Tre le principali salite: due brevi nella prima parte (900 metri complessivi di dislivello) che porta dopo 11 km a Timau, dove ci sarà il cambio frazione per chi sceglie di effettuare la staffetta. La terza ascesa, la più difficile, porterà i concorrenti dalla frazione paluzzana alla cima del Monte Paularo (dislivello 1.250 metri). Un percorso alla portata di tutti, fatta salva l’adeguata preparazione per le medie/lunghe distanze: nervoso e veloce nella prima parte, con salite e discese nella seconda. Una delle novità di questa edizione è che il tracciato è certificato dall’International Trail Running Association. «Siamo orgogliosi di comunicare che chi porterà a termine la gara, otterrà 1 punto Itra – dice Andrea Di Centa, presidente dell’Aldo Moro -. L’accumulo di questi punti apre le porte alla partecipazione a gare in montagna con numero limitato di partecipanti. Questa, quindi, è un’opportunità in più per preferire la International SkyRace ad altre competizioni». La gara prenderà il via alle 8.30, l’arrivo dei primi concorrenti è previsto intorno alle 11. Informazioni e iscrizioni al sito www.skyracecarnia.it. Lo scorso anno si imposero Tiziano Moia e Rosy Martin.

Ieri “RadioAttiva“, la trasmissione di Radio Studio Nord condotta da Cristian Comelli in onda da lunedì al venerdì dalle 10 alle 12, ha ospitato il presidente dell’Aldo Moro Andrea Di Centa.
Proponiamo l’audio.