Una piattaforma per la logistica al posto di un’area dismessa e degradata della zona industriale di Tolmezzo

Il Consiglio Comunale di Tolmezzo ha approvato ieri la variante al piano regolatore generale che cambia la destinazione d’uso all’area nella quale operavano nel passato le aziende Nigris Filippuzzi, nella zona industrialein prossimità del depuratore e dell’immobile che ospita l’Istituto Alberghiero Linussio e il Centro di formazione professionale CEFAP.
Ha votato a favore la maggioranza (ad eccezione di Barbara Moroldo, assente per malattia) e Marcon, contrario Del Fabbro, astenuti Zearo, Riolino, Martini, Faccin e Manuele Scarsini.
La decisione presa dall’Assemblea avrà conseguenze importanti, in quanto consentirà al Carnia Industrial Park, attraverso i finanziamenti regionali ai sensi della legge regionale RilancimpresaFVG e dell’art. 2, comma 20, della L.R. 37/2017 oltre che con cofinanziamento del Consorzio, di riqualificare l’area realizzando, con lotti successivi di lavori, una piattaforma per la logistica integrata a servizio delle attività produttive del territorio, e creando un contesto favorevole per l’insediamento di nuove realtà manifatturiere.

Le aree interessate, da molti anni inutilizzate e in condizioni di degrado urbanisticosono le uniche della zona industriale di Tolmezzo ad essere ancora classificate come zona H2, ossia con destinazione finalizzata all’insediamento di attività commerciali. Con l’approvazione della variante urbanistica, anche tali aree rientreranno nel perimetro di operatività del Consorzio, con classificazione di zona D1 per insediamenti industriali.

“Con questa scelta – dichiara il sindaco Francesco Brollo otteniamo tre buoni risultati per il territorio: diamo la possibilità di sistemare un luogo degradato quindi con vantaggi igienici e ambientali e in generale di decoro urbano; diamo il via alla realizzazione di una piattaforma logistica che le imprese richiedono; revochiamo la possibilità di nuovi insediamenti commerciali di media distribuzione, a tutela delle piccole attività commerciali di Tolmezzo e della Carnia. Un risultato che è stato possibile raggiungere in tempi brevi anche grazie al lavoro dell’ufficio urbanistica del Comune che, assieme ai tecnici del Carnia Industrial Park, ha tradotto con un percorso delineato la volontà politica di rilanciare la zona. Ora il Consorzio potrà dar corso alle proprie progettualità in collaborazione con l’assessorato alle Attività Produttive della Regione” .

Soddisfazione espressa anche da parte del presidente del Carnia Industrial Park Mario Gollino: “Una ulteriore iniziativa del Consorzio volta a trasformare situazioni incagliate da molti anni in nuove opportunità di sviluppo e di attrazione di investimenti – afferma –. Una dimostrazione che la collaborazione istituzionale fra enti costituisce sempre la base per l’ottenimento di risultati a favore del territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *