Miglior risultato in carriera nella Coppa del Mondo di salto per Cecon

Francesco Cecon si è piazzato 43° nella prima delle due gare di Coppa del Mondo di salto con gli previste a Ruka, in Finlandia.
Il 21enne del Cs Esercito aveva ottenuto per la seconda volta in carriera con la 39a misura.
Poi nel primo salto di gara sull’HS142 ha raggiunto 123.5 metri, lontano 17 punti dal trentesimo e ultimo posto utile per accedere al secondo salto, per raggiungere il quale era necessario superare quota 130.
In ogni caso si tratta del miglior risultato in carriera per il ragazzo di Malborghetto, che ha iniziato bene la stagione, candidandosi a frequentare con maggior continuità il massimo circuito della disciplina.
Vittoria dello sloveno Lanisek davanti all’austriaco Kraft e al polacco Zyla. Molto bravo Giovanni Bresadola, risalito dal 25° al 12° posto grazie alla quarta misura nel secondo salto.
Domenica la seconda competizione, che prevede la qualificazione alle 7.30 e la il primo salto di gara alle 9.

SCI DI FONDO

Davide Graz è giunto 57° nella 10 km a tecnica classica, secondo appuntamento con la Coppa del Mondo di sci di fondo. Si tratta dello stesso piazzamento ottenuto ieri nella qualificazione della sprint.
A Ruka il 22enne scuola Camosci ha concluso a 1’47″2 dal formidabile norvegese Klaebo, che bissa il successo della sprint precedendo i connazionali Goldberg (a 20″5) e Nyenget (a 28″). In casa Italia, undicesimo a 51″8 Francesco De Fabiani, quattordicesimo a 54″ Federico Pellegrino.
Il trittico finlandese si chiude domenica con la 20 km tl a inseguimento.

COMBINATA NORDICA

Giornata non particolarmente felice oggi per Raffaele Buzzi nella seconda prova della Coppa del Mondo di combinata nordica, anche in questo caso a Ruka.
Il tarvisiano ha visto compromessa la sua prova dopo il salto, che l’ha visto chiudere al 48° posto (su 52), con un distacco di quasi 2′ dalla zona punti, quindi irrecuperabile.
Il carabiniere ha chiuso 43° a 4’30″9 dal vincitore, il norvegese Riiber. Primo azzurro Aaron Kostner, 33° a 3’24”.
Domenica il trittico finlandese si chiude con la mass start, la sola prova della combinata che prevede prima la prova di fondo (10 km alle 11) e poi il salto (alle 15.15).