L’atleta sudafricano Van Niekerk tra i positivi, era in quarantena a Gemona

C’è anche l’atleta sudafricano Wayde van Niekerk, primatista del mondo nei 400 metri, tra le persone risultate positive al coronavirus nelle ultime 24 ore in Friuli Venezia Giulia. Arrivato il 19 luglio scorso in Friuli per allenarsi come consuetudine ormai da anni, van Niekerk – secondo quanto conferma il sindaco di Gemona Roberto Revelant – si è sottoposto nei giorni scorsi al test, al suo arrivo a Gemona, e con lui la delegazione di 7 persone tra altri atleti sudafricani e staff.

Già prima della partenza c’era stato un primo giro di tamponi negativi, anche il secondo tampone all’arrivo in Friuli erano risultato negativo. Il gruppo comunque ha mantenuto il periodo di quarantena che si esaurirebbe domani, uscendo dall’albergo solo per gli allenamenti al polisportivo gemonese.

Ora si attende l’esito dei test anche sugli altri appartenenti alla delegazione, che dovrebbe arrivare in serata o al più tardi domani. Van Niekerk comunque sta bene, non ha febbre e risulta asintomatico, sempre secondo quanto riporta il sindaco che sta monitorando la situazione in collaborazione con il dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria. L’atleta avrebbe dovuto partecipare domani ad una gara a Trieste.

Commenta con Facebook