L’associazione allevatori FVG protagonista a “Gemona, formaggio e dintorni”

Con la manifestazione Gemona, Formaggio e dintorni, in programma nella cittadina pedemontana dal 10 al 12 novembre, tornano in piazza anche gli allevatori del Friuli Venezia Giulia, che da diversi anni a questa parte hanno eletto la kermesse a principale vetrina della propria attività.
Pezzo forte della presenza dell’Associazione allevatori, sostenuta dal contributo di Ersa e Comune, sarà come sempre l’esposizione delle razze bovine, nell’area ring allestita in piazza del Ferro, dove sfileranno esemplari di Pezzata rossa italiana, Frisona Italiana, Bruna, Jersey, Grigio alpina, Pinzgauer e Pustertaler. L’appuntamento è per domenica 12 novembre, dalle 10.30 alle 12 e dalle 15 alle 17. Accanto a questa proposta, una delle più amate specie dai bambini, ce ne sono molte altre. A partire da venerdì, giornata dell’inaugurazione, che per l’AaFvg si aprirà alle 17.30 con appuntamento di grande significato per il settore lattiero caseario Fvg come dimostra l’annunciata presenza della presidente della Regione, Debora Serracchiani, e dell’assessore alle risorse agricole, Cristiano Shaurli. Nella sala consiliare di palazzo Boton sarà presentato il marchio registrato “Solodipri-A2” per identificare il latte e i derivati ottenuti da Pezzata rossa friulana aventi l’allele A2 nel proprio patrimonio genetico. Una freccia in più – voluta fortemente dall’Anapri – all’arco degli allevatori che potranno valorizzare maggiormente il proprio latte grazie alla presenza “certificata” delle caseine, note per diverse proprietà salutistiche.
Del resto i tre giorni saranno di grande festa. Dalle 9.30 alle 11 e alle 16.30 di sabato, in piazza ci sarà la dimostrazione di caseificazione del latte, dalle 11 alle 16.30 sarà la volta delle degustazioni guidate, mentre nell’area ring dalle 9.30 alle 11 prenderà corpo un meeting con gli studenti degli istituti agrari Fvg, dalle 16.30 alle 18 saranno presentate le razze bovine presenti in regione. Un altro momento di approfondimento è previsto per sabato alle 15 nell’ex chiesa di San Michele (Gestire le problematiche sanitarie nell’allevamento da latte quando cala la redditività) e sarà seguito dalla premiazione del 7° concorso regionale “Formaggi a latte crudo”. Segnaliamo infine gli Show cooking a cura degli istituti agrari e alberghieri della Regione i cui allievi si metteranno ai fornelli per degustazioni a base di prodotti agricoli del territorio abbinati a Montasio e carne di sola Pezzata rossa italiana (prenotazioni presso lo stand allevatori fino ad esaurimento posti disponibili).

Commenta con Facebook