Italiani di Parapendio a Gemona, il Video-racconto delle prime tre giornate

Inizio più che positivo per le prime quattro giornate dei Campionati italiani di parapendio, in svolgimento a Gemona del Friuli grazie all’organizzazione dell’Associazione Volo Libero Friuli. La prima task della competizione si è svolta lunedì 17 luglio: nel corso della giornata, dei 108 partecipanti che sono decollati dal monte Cuarnan, ben 41 sono atterrati a meta in Godo di Gemona.

__

I primi piloti atterrati ce l’hanno fatta in poco più di tre ore, per un percorso di volo che si è svolto prima verso il Confine di stato con la Slovenia, poi verso il Monte Cuar, per portarsi poi sulla Bernadia sopra Tarcento, arrivando in seguito all’altezza di Faedis, per fare ritorno fino a Osoppo. Le condizioni meteo hanno permesso un ottimo andamento della competizione.

__

La seconda Task è stata caratterizzata dal bel tempo, martedì 18 luglio gli atleti decollati alle 14 dal monte Cuarnan hanno seguito un percorso di 85 chilometri che ha interessato il territorio compreso tra il confine sloveno, Osoppo, Verzegnis, Venzone, con approdo al campovolo di Cercivento, in Carnia. La giornata ha visto ben 90 piloti andare in goal. Purtroppo la gara è stata in seguito interrotta a causa di alcune correnti d’aria che si erano sviluppate nel fondovalle e non permettevano un proseguimento sicuro della competizione. Grazie alla collaborazione delle associazioni di settore carniche, l’arrivo a Cercivento e il successivo trasporto al centro operativo organizzato presso l’hotel Willy a Gemona si sono svolti nel migliore dei modi.

__

La Task 3 di mercoledì 19 luglio è stata interrotta a causa di un temporale quasi alla fine della stessa, ma visto che i piloti erano in volo già da un paio di ore la gara è stata comunque dichiarata valida. Per oggi, giovedì 20 luglio, le previsioni per la quarta task sono ottime, aspettiamoci quindi un percorso di gara impegnativo ed avvincente.

Tutte le gare si possono seguire live sul sito http://www.vololiberofriuli.it/live-tracking-e-risultati/

Commenta con Facebook