Il Palaghiaccio di Pontebba ha assegnato le prime medaglie di EYOF 2023

EYOF2023, il Festival Olimpico della Gioventù Europea, è entrato oggi nel vivo delle competizioni della lunga settimana che coinvolge l’intera regione.

L’attenzione oggi era tutta sull’ovale di ghiaccio dello short track al PalaVuerich di Pontebba dove, sia le donne che gli uomini, si sono giocati le prime medaglia sulla distanza dei 1500 metri. Il podio femminile vede sul gradino più alto la bandiera della Polonia con Anna Mazur (2:36.380) che vince la finalissima, regolando rispettivamente la compagna di squadra Kornelia Kozniak e l’ungherese Doria Szigeti. Per i colori azzurri, va segnalato il sesto posto di Chiara Rodondi. Tra gli uomini la medaglia d’oro va all’Ungheria con Dominik Major (2:22.573). Argento al norvegese Miika Johan Klevstuen e bronzo al polacco Dominik Palenceusz.

Nel pomeriggio odierno si sono disputate anche le prime batterie della staffetta mista sulla distanza dei 2000 metri mentre domani verranno assegnate le medaglie per la specialità individuali donne e uomini sulla distanza sprint dei 500 metri.

Sempre nel pomeriggio c’è stato l’esordio dell’hockey maschile nel Palazzetto allestito presso il padiglione 6 della Fiera, a Torreano di Martignacco (Udine). Sempre alla Fiera, al Padiglione 5, ha aperto il “Villaggio dello Sport” che prevede la promozione di una decina di Federazioni Sportive che vi hanno aderito e le Associazioni Sportive Benemerite ANSMES, ANAOAI, PANATHLON International e UNVS. Il padiglione sarà aperto al pubblico fino al 27 gennaio con orario 14:30-22:30. Ritornando all’hockey, in campo anche le squadre femminili all’Eis Sport Arena di Spittal in Austria.

Da lunedì entrano in azione i giovani atleti di molte altre discipline: si assegneranno le medaglie per il freestyle skiing – slopestyle big air (maschile e femminile) e per lo snowboard freestyle big air (maschile e femminile): entrambe le finali saranno in scena sul Monte Zoncolan.

A Sappada prime competizioni dello sci nordico sulle distanze di 7,5 km (femminile) e 10 km (maschile) a tecnica classica. Al via anche gli incontri di curling al Palaghiaccio di Claut, mentre a Planica (Slovenia) primi titoli in palio per il salto sul trampolino HS102, presenti i tarvisiani Noelia Vuerich, Martina Zanitzer e Martino Zambenedetti.

News, dirette streaming, gallery, risultati sono disponibili direttamente sul sito www.eyof2023.it.