Gemona, allo sloveno Vidic la tappa di Coppa del Mondo di parapendio

E’ lo sloveno Jurij Vidic il vincitore della tappa di Coppa del mondo di parapendio, svoltasi a Gemona durante l’ultima settimana e organizzata da Volo Libero Friuli nell’ambito del progetto Sportland. Vidic si è aggiudicato il primo posto nella classifica generale: al secondo posto, il tedesco Torsten Siegel e al terzo il francese Jonathan Marin. La classifica donne vede invece al primo posto la francese Seiko Fukuoka Naville, seguita al secondo posto dalla svizzera Yael Margerlisch e al terzo dalla francese Maryl Delferriere.  Infine, in merito alla classifica squadre, al primo posto si è classificato il team “Ozone” composto dai piloti francesi Seiko Fukuoka Naville, Honorin Hamard, Luc Armant e l’inglese Russel Ogden. Il secondo posto è stato aggiudicato dal team “Vetor” composto dai turchi Durali Karaca e Rasim Esen, lo sloveno Primoz Susa e il giapponese Tomoko Yoshikawa. Al terzo posto infine il team “Jack & Jones” composto dai quattro piloti svizzeri Michael Maurer, Alfredo Studer, Stephan Morgenthaler e Nanda Walliser. La tappa ha visto la partecipazione di 125 piloti provenienti da tutto il mondo e tra i migliori atleti del volo libero. Nel corso della settimana sono state realizzate tre task, di cui una con decollo dal monte Cuarnan e due da Meduno. I partecipanti hanno sorvolato un’area molto vasta del Friuli che va dalla zona di Maniago fino a Cividale passando sopra San Daniele, Spilimbergo, Buja, Reana del Rojale. Gli atterraggi si sono svolti a Pers di Majano e a Bordano. L’ormai rodata capacità organizzativa di Volo Libero Friuli ha permesso un ottimo svolgimento della competizione internazionale: grande attenzione è stata posta sulle condizioni meteo e anche sull’organizzazione dei trasporti dei partecipanti.

Commenta con Facebook