“Fila a teatro” da quest’anno arriva anche a San Daniele e Fagagna

A poco più di un mese dalla conclusione della prima parte di FILA A TEATRO, che tra agosto e settembre ha portato in diverse location esterne del FVG la performance di “Forma Elastica” raccogliendo la partecipazione e l’apprezzamento di un vasto pubblico, per la stragrande maggioranza adulto, ma con una significativa e importate presenza di giovani,  Molino Rosenkranz è pronto per dare il via alla seconda parte, principalmente dedicata ai ragazzi e alle famiglie.

Dal 9 ottobre FILA A TEATRO entra nelle sale teatrali con 15 spettacoli domenicali con una molteplicità di linguaggi, tecniche e storie che ci accompagneranno fino a marzo 2023. Appuntamenti a Casarsa della Delizia, Maniago, Zoppolae, quest’anno, anche a  Fagagna, San Daniele e Spilimbergo.
Un programma ricco, con prime regionali e con compagnie e artisti provenienti, oltre che dalla nostra regione , anche da Veneto, Lombardia, Toscana, Trentino Alto Adige, Piemonte, Puglia, Umbria e dalla Bulgaria .  

«Abbiamo voluto diversificare e qualificare l’offerta unendo alle nostre produzioni le esperienze di altre realtà consolidate e innovative – precisa Roberto Pagura, direttore artistico di Molino Rozsenkranz -. Amicizia, coraggio, paura, rapporto tra uomo e natura, magia, incanto, divertimento, immaginazione, fantasia sono tra i temi principali sviluppati nei vari spettacoli. Proposte per i giovani e giovanissimi sicuramente, ma non prive di spunti capaci di far sorridere e pensare anche gli adulti. Perché anche noi siamo da sempre convinti che il teatro creato per i ragazzi sia un punto di partenza per andare oltre, un terreno di crescita sul quale piccoli e grandi si incontrano, si divertono e si emozionano».

E’ aumentato il numero degli spettacoli a programma e dei teatri che ospitano FILA A TEATRO, ma nono il costo degli ingressi: il biglietto intero rimane a 6 euro e per le famiglie di 4 o più persone c’è il ridotto di 5 euro a persona, mentre fino a tre anni l’ingresso è gratuito. Si può acquistare il biglietto in prevendita dal sito www.vivaticket.it oppure il giorno dello spettacolo in contanti o carte. 

La rassegna è realizzata con il sostegno della Regione FVG, della Fondazione Fruli e di Promoturismo FVG, con la collaborazione dei Comuni che mettono a disposizione le sale teatrali.

Maggiori info e tutto il programma su www.filaateatro.it.