Festa a Forni Avoltri per i 120 anni del Corpo Bandistico “F.Vidale”

Il Corpo Bandistico “F.Vidale” di Forni Avoltri spegne quest’anno 120 candeline. 

Si narra che, in tempi molto antichi, ancor prima che esistesse il paese, ci fossero sul Cret di Návos quattro persone che suonavano nell’immenso silenzio della vallata, centinaia di anni più tardi, e più precisamente nel 1902, quando anche il telefono aveva raggiunto questo ultimo lembo di terra della Carnia, nacque la Banda a Forni Avoltri.

E in una lettera inviata a uno dei tanti emigranti del tempo si legge che, oltre appunto al telefono è “una novità pure che la Banda ha incominciato a fare qualche concerto e pare vada abbastanza bene”….

Sul come sia nata la Banda ci sono ricordi tramandati oralmente…pare che ai tempi esistesse un complesso musicale in Val Pesarina, di cui facevano parte anche musicanti di Forni Avoltri e che il maestro di quella Banda avesse deciso di avviare analoga attività anche a Forni.

Da allora, ininterrottamente, a parte i periodi delle due guerre, la Banda, porta avanti la sua attività, con alti e bassi, come sempre accade per le formazioni amatoriali, condizionate dagli impegni dei componenti e, in questi ultimi anni anche dal calo demografico. 

Anche la recente pandemia ha creato non poche difficoltà e a causa delle restrizioni la Banda ha dovuto sospendere l’attività per lunghi periodi. Ciò nonostante nell’ultimo anno sono riprese le prove, le attività di formazione musicale dirette ai bambini e le uscite, segno che la realtà bandistica ha radici profonde in paese. 

I diversi maestri succedutisi in tutti questi anni (Federico Vidale – a cui è intitolata la Banda-, Egidio Del Fabbro, Celso Romanin, Romano Ceconi, Attilio Ceconi, Maurizio Mune, Elisa Frezzani, Morris Sebastianutto, Tonio Stifanelli), hanno contribuito a creare, diffondere e mantenere solida la cultura musicale che ancora oggi contraddistingue Forni Avoltri.

Attualmente la Banda conta circa 25 componenti.

“Per celebrare nel migliore dei modi questo importante traguardo – spiega emozionato il Presidente Piergiacomo Ferrari – domenica 9 ottobre abbiamo invitato a Forni Avoltri tanti amici che negli anni hanno condiviso con noi la passione per la musica. In particolare si potrà assistere alle esibizioni della Banda austriaca di Liesing e della Filarmonica di Povoletto, oltre ovviamente alla presenza della nostra Banda e dei rappresentati delle altre bande della Carnia”

Il programma della giornata prevede alle 9:30 l’arrivo delle bande ospiti e le loro esibizioni lungo le vie del paese, a seguire la Messa nella Chiesa di San Lorenzo, la sfilata fino al Centro Sportivo Comunale, dove sarà servito il pranzo, e a seguire i concerti bandistici.

“Sarà una giornata di festa per tutto il paese – continua Ferrari – e un modo per ricordarci che dobbiamo essere orgogliosi di questa realtà e continuare a mantenerla viva nonostante le difficoltà”.