Elio e Simone Cristicchi tra i protagonisti della stagione teatrale di Gemona

Manca poco all’inizio della stagione 2022/2023 di TeatroInsieme, il cartellone teatrale promosso dal Comune di Gemona del Friuli e dall’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia al Cinema Teatro Sociale.  

“Dopo aver messo in scena tutti e sei gli spettacoli in programma la scorsa stagione, la prima post-pandemia – commenta il Direttore dell’ERT, Renato Manzoni –, quest’anno  TeatroInsieme ritorna con un cartellone ancora più ricco composto da otto serate con  alcune delle migliori produzioni della scena italiana, con commedie di qualità, tanta  musica, l’appuntamento con la danza e con la comicità del Teatro Incerto”.  

“L’alto livello della stagione proposta – afferma l’assessore alla cultura Flavia Virilli – desidera essere un auspicio per tutti gli habitué del Sociale di Gemona affinché continuino  a far vivere questo luogo di cultura rinnovando il proprio abbonamento ma punta anche a  coinvolgere chi non è solito andare a teatro proponendo titoli che possano coinvolgere un’ampia platea di pubblico, nella consapevolezza che la bellezza dell’esperienza collettiva  offerta dalla rappresentazione teatrale vada ancor più promossa e tutelata in momenti  difficili come quello che stiamo attraversando”. 

Come detto, otto saranno gli appuntamenti della stagione 2022/2023. Sarà Elio a dare il via alla stagione, mercoledì 16 novembre, con Ci vuole orecchio, un omaggio al “poetastro” Enzo Jannacci. Assieme a cinque musicisti, Elio ripercorrerà il repertorio dell’artista milanese, accompagnandolo con la lettura di scritti e pensieri di tanti compagni di viaggio, da Umberto Eco a Dario Fo, passando, tra gli altri, per Marco Presta e  Michele Serra.  

Venerdì 2 dicembre sul palco di Gemona andrà in scena un testo che ha debuttato nel 411  a.C. nel Teatro di Dioniso, ai piedi dell’Acropoli di Atene. Eppure Lisistrata di Aristofane resta una farsa molto attuale in cui si ride e si riflette sui meccanismi dell’animo umano.  L’adattamento e la regia sono di Ugo Chiti, protagonista sarà Amanda Sandrelli, accompagnata dagli attori della rinomata compagnia Arca Azzurra.  

Gli auguri per le festività natalizie saranno portati giovedì 22 dicembre dal Concerto di  Natale. Un appuntamento classico con un programma originale – le “20 carole natalizie  polacche” di Witold Lutosławski – che vede la collaborazione tra l’Orchestra Giovanile Filarmonici Friulani e due dei migliori cori di voci bianche del panorama nazionale: il Coro Giovani Voci Artemìa e il Coro VocinVolo. La direzione è affidata a Walter Themel, mentre Laura Ulloa sarà la soprano. 

Fabiano Fantini, Claudio Moretti ed Elvio Scruzzi, in arte il Teatro Incerto, sono di casa a Gemona. In Cumbinìn – in scena venerdì 13 gennaio – i tre saranno affiancati da Martina Delpiccolo in un lavoro che fonde teatro dell’assurdo, risate e poesia. Martedì 24 gennaio Tosca D’Aquino e Giampiero Ingrassia saranno gli interpreti principali del testo di Roberto Cavosi Amori e sapori nelle cucine del Gattopardo. Come si intuisce dal titolo, il testo lambisce il capolavoro di Tomasi di Lampedusa per raccontare  intrighi, ricatti, gelosie e amori tra i cuochi di Don Fabrizio Salina a Palazzo Ponteleone.  La danza sarà protagonista mercoledì 15 febbraio con la serata a doppio titolo Gershwin  Suite | Schubert Frames della MM Contemporary Dance Company, una delle più  apprezzate compagnie di danza contemporanea.  

Mercoledì 1. marzo la penna e la regia di Edoardo Erba saranno al servizio di Gianmarco  Tognazzi ne L’onesto fantasma, una commedia metateatrale che racconta di un gruppo  di amici attori che vogliono allestire l’Amleto di Shakespeare. In scena comparirà, in video,  anche il compianto Bruno Armando, partner sul palco di Gianmarco Tognazzi in tanti  fortunati spettacoli.  

A chiudere la stagione ci sarà uno degli artisti più amati dal pubblico gemonese, Simone Cristicchi. Il cantante e attore che debuttò nel Duomo di Gemona con Orcolat ’76 nel  settembre del 2016, a Gemona assieme ad Amara presenterà, venerdì 17 marzo, lo spettacolo-omaggio a Franco Battiato “Torneremo ancora, concerto mistico per Battiato”

La campagna abbonamenti inizierà lunedì 17 ottobre in Teatro con le conferme  degli abbonati 2020/2021. I possessori dell’abbonamento potranno rinnovarlo in fino a  giovedì 20 ottobre, ogni giorno dalle ore 17 alle 19. I nuovi abbonamenti potranno  essere sottoscritti da lunedì 24 a giovedì 27 ottobre, sempre in Teatro dalle 17 alle 19.  La prevendita dei biglietti si terrà sempre in Teatro il giorno precedente lo spettacolo  dalle 17 alle 19 e il giorno dello spettacolo dalle 20. Le prenotazioni saranno sempre  possibili presso l’Ufficio IAT.  

Per informazioni: Ufficio IAT (tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 10 alle 12.30 e dalle  14.30 alle 18.00) t. 0432.981441; Teatro Sociale t. 0432.970520 (nei giorni e orari di  campagna abbonamenti, prevendita biglietti e spettacolo). Maggiori dettagli sugli  spettacoli al sito www.ertfvg.it.