Cercatore di funghi si infortuna a Sappada, interviene il Soccorso Alpino

Tra le 16.20 e le 17.40 la stazione di Sappada del Soccorso Alpino è stata impegnata con quattro tecnici per soccorrere un 51enne di Jesolo  infortunatosi nel bosco andando a funghi.
Per raggiungerlo i tecnici si sono portati in fuoristrada fino al laghetto di pesca sportiva sappadino e di qui in venti minuti di cammino fino al luogo dell’incidente, guidati da una donna che era assieme al ferito in mezzo al bosco.
L’escursionista, che è caduto nei pressi di un torrente, si è procurato una sospetta frattura alla gamba sinistra e infatti da lì non riusciva più a camminare. I soccorritori gli hanno immobilizzato l’arto e, dopo averlo imbarellato, lo hanno trasportato fino al laghetto, cercando un percorso nel bosco adatto a far passare la barella e tagliando anche qualche ramo a tale scopo, per poi consegnarlo all’ambulanza proveniente da Rigolato.