Duemila clienti per la bottega on-line del prosciuttificio Wolf

La bottega on-line del prosciuttificio Wolf di Sauris ha ricevuto questa mattina una richiesta di acquisto da parte del duemillesimo cliente. In poco meno di due anni, sono stai ben duemila i clienti che hanno scelto l’e-commerce, acquistando un prodotto del prosciuttificio Wolf direttamente dal web, accedendo al sito dell’azienda.
Una tendenza che conferma un trend in atto: la scelta del consumatore di ricevere direttamente a casa prodotti del Made in Italy, di qualità, che già conosce o di cui ha sentito parlare, e di cui è garantita la provenienza. Anche la Wolf conferma i recenti dati (Cna nazionale) che, in occasione solamente delle ultime festività natalizie, documentano un incremento delle vendite on line di salumi artigianali del +10%; in generale tutto il settore food ha risentito e sta risentendo di un ottimo andamento delle vendite in rete.
A scegliere i prodotti Wolf sul web, sono clienti italiani. Sicuramente si tratta di un fenomeno in crescita. Anche se l’Italia rimane ancora molto indietro, rispetto ad altri Paesi europei, nella vendita on line.
“Con ragionevolezza siamo partiti con la vendita on line perché serviva farlo: il consumatore cominciava a chiedercelo con sempre più insistenza – spiega Claudio Pravato della direzione commerciale Wolf – non pensavamo assolutamente che un prodotto come il nostro, che normalmente si acquista al supermercato, potesse avere un così grande successo in rete. Significa questo che il cliente è molto addentro alle nuove dinamiche d’acquisto in rete anche di prodotti di consumo, più di quanto noi pensiamo, anche chi, magari fino a ieri, optava per il consueto acquisto al banco salumi della Gdo o nel negozio di fiducia. Riteniamo che una buona vetrina commerciale on line, stia divenendo fondamentale. Ancora di più nel prossimo futuro. E’ sicuramente un’occasione da non perdere e da non sottovalutare. Anche perché, in questo modo, si aprono nuove fasce di mercato rappresentate da coloro che: cercano la qualità in prodotti di nicchia – radicati in un particolare territorio che magari hanno già visitato o che contano di vedere presto – ovviamente dotati di una certa dimestichezza con gli acquisti in rete”.