Contributo di 4,3 milioni per cinque aziende di Amaro, Tolmezzo e Villa Santina

La Regione Friuli Venezia Giulia ha pubblicato la graduatoria delle aziende ammesse al contributo per la promozione di nuovi contratti di insediamento e ampliamento negli agglomerati industriali di competenza dei Consorzi. Sono cinque le aziende del Carnia Industrial Park che risultano beneficiarie del contributo in conto capitale previsto dal bando regionale, a fronte dei rispettivi programmi di investimento.

Il bando, proposto dall’assessore regionale alle Attività Produttive Sergio Emidio Bini, prevedeva la possibilità di ottenere contributi in conto capitale a fronte di piani di investimento delle imprese per: nuovi insediamenti produttivi, ampliamenti di insediamenti esistenti ovvero programmi di riconversione produttiva, di imprese già insediate nelle zone gestite dai Consorzi regionali. In Carnia, quindi, per le aree industriali di Amaro, Tolmezzo e Villa Santina.

L’iniziativa regionale – rivolta principalmente alle Piccole e Medie Imprese – richiedeva una proposta di investimento dal valore minimo di 500.000 euro e significative ricadute occupazionali per il triennio successivo.

Come per i due anni precedenti, il Carnia Industrial Park ha proposto alle imprese interessate un servizio di affiancamento e di consulenza per facilitare l’accesso alle risorse disponibili.

Delle cinque imprese beneficiarie del contributo, quattro rappresentano nuovi insediamenti, mentre un’altra impresa rientra nella categoria delle riconversioni produttive con ampliamento. Il contributo complessivo di cui risultano beneficiarie è pari a 4.336.000 euro, il 43% del totale delle risorse disponibili a livello regionale. I piani di investimenti triennali delle aziende, a fronte del contributo ottenuto, sono pari a oltre 20 milioni di euro, con ricadute occupazionali previste pari a circa 60 nuove assunzioni.

Queste le cinque aziende del Parco Industriale beneficiarie:

EUROLLS SPA – Ampliamento dello stabilimento di Villa Santina con rinnovo dei processi produttivi.

ADVAN SRL – Spin off imprenditoriale della Plan 1 Health di Amaro con nuovo insediamento e realizzazione della nuova sede produttiva e direzionale nella zona industriale di Amaro.

NOVALEGNO SRL – Nuovo insediamento, dell’azienda già presente con un sito produttivo ad Ampezzo, con realizzazione di un nuovo stabilimento produttivo oltre che per la gestione logistica nella zona industriale di Amaro.

FLY SOLARTECH SOLUTION SRL – Nuovo insediamento, per la produzione di pannelli fotovoltaici con brevetto proprietario, in zona industriale di Tolmezzo presso un fabbricato locato dal Consorzio.

AUTODEMOLIZIONI MIU SRL – Nuovo insediamento, con rigenerazione di un capannone di proprietà precedentemente dismesso, per l’avvio di una nuova iniziativa imprenditoriale nel settore del recupero di autovetture ed automezzi usati, per la loro demolizione e rottamazione, il commercio dei pezzi di ricambio e la rivendita/conferimento in discarica dei materiali residui.

Commenta con Facebook